Ornella Vanoni a Domenica In rivela che prende gli antidepressivi tutti i giorni

vanoni

Ha quasi 85 anni Ornella Vanoni e oggi è amata più di ieri e se a Domenica In ieri ha fatto sorridere tutti ha anche emozionato quando ha rivelato che tutti i giorni deve prendere gli antidepressivi. Ironia, intelligenza, sensibilità e quel talento che si porta da sempre dietro accanto alla sua voce inconfondibile. C’è anche chi tante volte l’ha presa in giro ma Ornella Vanoni ne è consapevole e sa che quando si diventa anziani si è un po’ come i bambini, più liberi e di questo ne è felice, così come di tutta la sua vita, ma la malinconia ha sempre fatto parte delle sue giornate e la depressione è la sua sofferenza. E’ la malattia che non si vede e per questo non si compresi, ad aiutare la cantante c’è il suo psichiatra che le ha prescritto gli antidepressivi per sempre, tutti i giorni altrimenti la parte scura prenderebbe il sopravvento. La Vanoni non smette mai di stupire e con dignità e coraggio ha parlato della sua depressione.

ORNELLA VANONI OGNI GIORNO LOTTA CONTRO LA DEPRESSIONE CON GLI PSICOFARMACI

Dopo aver danzato con i protagonisti di Ballando con le Stelle e fatto ridere tutti perché distrutta dal balletto ha confidato a Mara Venier: “È la malattia peggiore perché non si vede, la gente non capisce che stai male. Sono sempre stata una persona solare e malinconica, ma quando la malinconia prende il sopravvento arriva la depressione e si può guarire solo con i farmaci”.

Il suo psichiatra le ha consigliato di prendere i farmaci sempre: “finché vive deve prendere i farmaci perché è borderline, se va giù ci vuole una gru per ritirarla su e non so se ci riesco”. Ha quindi aggiunto che prende psicofarmaci ogni giorno per essere una persona normale. L’abbiamo ammirata in tv nella seconda edizione di Ora o mai più e lei consapevole ha commentato: “Posso essere solare, anche stupida, invecchiando si diventa come bambini, liberi di dire quello che vuoi. Oggi sono più felice di quando ero giovane”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.