Alba Parietti contro Mughini ma Caterina Balivo si scandalizza per la parolaccia in diretta (Foto)

vieni da me Alba Parietti balivo

E’ arrivata subito Alba Parietti ospite di Caterina Balivo a Vieni da me dopo le accuse di Giampiero Mughini nello stesso programma ma tra tante frasi pesanti scappa una parolaccia ed è questa che scandalizza la conduttrice (foto). Per Giampiero Mughini la Parietti è una bella donna che chiacchiera ma che magari non dovrebbe parlare di Seconda Guerra Mondiale, ma non è solo questo che ha detto di lei di recente su Rai 1. Alba non ci sta e ovviamente si difende, a sua volta attacca e non sembra avere torto. “Mio padre mi portava con lui nei luoghi della resistenza ricostruendo quel periodo”, non capisce perché Mughini la mortifichi e commenta che per fortuna c’è chi può dire se lei ha diritto o meno di parlarne, di raccontare le memorie di suo padre che la guerra e la resistenza le ha fatte davvero. “Lui non è uno storico e mi sembra che facciamo le stesse trasmissioni di gossip. Lui si è permesso di mettere anche in discussione il contratto con Berlusconi”.

LA RABBIA DI ALBA PARIETTI FA SCAPPARE UNA PAROLACCIA

Alba è davvero molto arrabbiata, non capisce perché Giampiero Mughini voglia svalutarla, mortificarla, infangarla: “Perché Mughini fa la soubrette e io non posso fare la scrittrice?”. E’ una fortuna che non siano entrambi nello stesso studio televisivo ma è già uno spettacolo poco carino anche se i due protagonisti sono a distanza. “Perché mi deve sputta**re” ed ecco che arriva la parolaccia che ha fatto inorridire la Balivo.

Alba Parietti ha subito chiesto scusa ma ha anche commentato che è una parola che si usa spesso ormai. Per Caterina non c’è parolaccia che possa essere sdoganata, le parolacce non si dicono mai, soprattutto sulla Rai nel primo pomeriggio: “Io sono un po’ bigotta, mi sento male”. Il malore però è passato subito con un bel sorriso della padrona di casa che ha accettato le scuse della sua ospite. Arriveranno anche le scuse di Mughini?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.