La porta dei sogni si sposta al sabato: dopo il flop Mara Venier vs Al Bano in replica

Non è stato brillante l’esordio e forse ci si aspettava qualcosa in più per il nuovo programma di Mara Venier, La porta dei sogni. E oltre agli ascolti, sono piovute solo critiche negative sul programma di Rai 1. Se da un lato per i numeri qualcosa si può fare, e la Rai per questo cambia collocazione, per le critiche non ci sono rimedi. Il programma non è piaciuto praticamente a nessuno: i critici televisivi lo hanno stroncato sotto ogni punto di vista e lo stesso ha fatto il pubblico. Come dicevamo in precedenza, per le critiche non ci sono rimedi anche perchè il format è registrato per cui non si possono neppure apportare modifiche in corso d’opera. Per i numeri invece si prova a movimentare le cose con una nuova collocazione.

Nella speranza di registrare ascolti migliori, la seconda puntata de La porta dei sogni andrà in onda su Rai 1 al sabato sera.

LA PORTA DEI SOGNI SI SPOSTA AL SABATO SERA: GLI ASCOLTI CRESCERANNO?

Difficile sapere se la mossa di Rai 1 potrà funzionare, non ne abbiamo idea. Lo vedremo chiaramente solo domenica mattina, con i dati di ascolto del 28 dicembre 2019. Una cosa è certa: il programma di Rai 1, bello o brutto che sia, andrà in onda contro una replica su Canale 5. Per il 28 dicembre 2019 infatti Mediaset propone il programma 55 passi nel sole con la storia di Al Bano per festeggiare la sua lunga carriera. Un programma in replica quindi su Canale 5 e La porta dei sogni che invece è una prima visione: questa mossa potrà servire a qualcosa?

Per chi si fosse perso la nostra recensione

Aspettiamo quindi la seconda puntata de La porta dei sogni con la speranza che le storie di questo nuovo appuntamento siano più coinvolgenti. Magari anche se il format non funziona, le storie potrebbero comunque emozionare e questo sarebbe già un passo avanti!

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.