Stefano Bettarini contro l’ex compagno di Simona Ventura, a Rivelo confessa tutto (Foto)

Rivelo è davvero il programma in cui i vip ospiti di Lorella Boccia confessano tanto della loro vita e domani ascolteremo Stefano Bettarini e il suo pensiero sull’ex compagno di Simona Ventura: Gerò Carraro. L’ex calciatore non ha parlato solo dell’ex della sua ex moglie ma di molto altro, salta però subito all’occhio l’anticipazione sull’uomo che per tanti anni è stata accanto alla madre dei suoi due figli. Domanda dopo domanda Bettarini si è lasciato sempre più andare confidando che la famiglia allargata non funzionava perché c’era un attrito che non poteva di certo giovare a nessuno. Oggi la conduttrice è felice accanto a Giovanni Terzi, la coppia si sta anche preparando al matrimonio, è evidente che tutto adesso sia ben diverso se Stefano ne parla.

STEFANO BETTARINI PARLA DI CARRARO E RICORDA L’INCIDENTE DEL FIGLIO NICCOLO’

“Ci ha messi contro, in un certo qual modo… il suo modo di porsi e di metter bocca nel nostro rapporto, che non gli competeva… Una persona deve entrare in punta di piedi… deve voler bene ai figli non suoi come se lo fossero… Questo attrito non giovava ad avere un buon rapporto con la mia ex moglie e a fare in modo che questa famiglia allargata potesse funzionare” queste le parole di Bettarini. In un altro momento dell’intervista ha anche parlato del dolore dopo la separazione da Simona, per lui è stato come un lutto.

C’è un episodio che non dimenticherà mai, quando un amico ha bussato a casa sua dicendo che suo figlio era in fin di vita: “Sono volato immediatamente a Milano, mentre andavo ho chiamato la mamma, che era a sua volta fuori, e mi ha un po’ tranquillizzato dicendo che aveva parlato con la ragazza e che non era in fin di vita. Però fino a quando non lo vedi con i tuo occhi non credi… In quel momento ti passano mille cose per la testa”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.