A Non è l’Arena Tony Colombo e Tina Rispoli show: il neomelodico difende da d’Urso dagli attacchi di Giletti

La vicenda giudiziaria legata a questa storia, la lasciamo da parte anche perchè se ne parlerà con documenti e carte nelle sedi opportune. La vicenda televisiva è un’altra cosa. E ieri nella puntata di Non è l’arena, su La7, Massimo Giletti ha accolto Tony Colombo e Tina Rispoli per un faccia a faccia con il direttore di Fanpage che ha lanciato una inchiesta su quello che la moglie di un boss della camorra, ucciso, e il suo attuale marito, re dei neomelodici, farebbero e avrebbero fatto.

Non è la prima volta che si parla a Non è L’Arena di questo argomento ma è la prima volta che Massimo Giletti ospita al coppia, dopo aver parlato del lavoro fatto da altri programmi, come quelli di Barbara d’Urso, che presentavano al pubblico la coppia come una semplice famiglia qualunque, quando in realtà, ci sarebbe molto altro. Tony e Tina hanno accettato l’invito di Massimo Giletti per rispondere alle domande e hanno ribattuto, punto per punto, a quelle che sono state le accuse avanzate. Fino a quando poi, sul grande schermo di Non è l’Arena è comparso l’albero genealogico della famiglia Rispoli, con i legami dei parenti di Tina alla camorra. A quel punto Tony Colombo non c’ha visto più e ha invitato sua moglie a lasciare lo studio insieme a lui.

TONY COLOMBO SHOW A NON E’ L’ARENA: ATTACCA MASSIMO GILETTI E DIFENDE LA D’URSO

Questo è vergognoso. Io faccio il cantante e sono incensurato, così come mia moglie. Lei non deve pagare le pene di altri” ha detto indignato il cantante neo melodico. Così Massimo Giletti ha spiegato il senso della loro partecipazione, il motivo per il quale ha deciso di dargli spazio in tv: Io non posso raccontare la storia facendo finta, sennò facciamo come da Barbara, sono tutte rose e fiori, le domande le dobbiamo fare“.

A questo punto però Tony ha voluto subito difendere la d’Urso. “Barbara per quanto mi riguarda è una signora. Lei è una grande giornalista, io la stimo e la voglio bene“ ha detto il cantante neomelodico che poi ha deciso di continuare il confronto con Massimo Giletti che però ha dovuto far scomparire dal led quella grafica che era stata fatta per spiegare meglio chi fossero i parenti della signora Rispoli.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.