Paolo Brosio contro Achille Lauro ma a Storie Italiane Don Gianni difende l’artista (Foto)

Non poteva mancare anche a Storie Italiane un dibattito su Achille Lauro e dopo i commenti di Paolo Brosio in collegamento c’è Don Gianni pronto a difendere il cantante (foto). Il giornalista non è d’accordo sulla presenza di Achille Lauro a Sanremo 2020 “perché lì ci devono andare i professionisti ma cantare così canto anche io. Non ce l’ho con questo ragazzo ma non è un cantante e non si può parlare di San Francesco”. Non evocare un santo, è questo il punto principale che ha urtato Brosio. Achille Lauro provoca, coinvolge l’intoccabile, in questo caso la religione, e l’attacco continua: “Sul fatto che lui sappia comunicare e faccia scena va bene ma vada altrove. Inoltre, San Francesco si vestiva con un sacco e rappresentava la povertà. Achille Lauro ha indossato Gucci”. Ha simpatia per l’artista, con lui prenderebbe un caffè, mangerebbe uno spaghetto, non ce l’ha con lui. Ovvio, che attacchi il personaggio ma è proprio quel personaggio che a sorpresa Don Gianni difende e non solo per ragioni cristiane.

A STORIE ITALIANE LA DIFESA DI DON GIANNI PER ACHILLE LAURO

Ammesso che il cantante che a Sanremo 2020 ha fatto più spettacolo tra tutti abbia bisogno di una difesa, c’è Don Gianni a Storie Italiane: “La citazione del santo, perché ci stiamo scandalizzando del fatto che un artista in scena parli di un santo. I santi non sono da museo ma figure umane esemplari che possono essere tirate in mezzo sempre quando abbiamo bisogno”. Se Brosio punta sulla differenza d’abito di San Francesco e di Gucci per il sacerdote fa confusione, è uno showman Achille Lauro, nessun modello di trasgressione. 

Achille Lauro inoltre non si è ispirato a San Francesco ma a un quadro di Giotto che rappresentava il santo che si liberava degli oggetti. Don Gianni alla fine lo rimprovera in toni del tutto pacati ovviamente, lui punta il dito contro gli altri peccatori e questa è una cosa che non si fa. Ognuno alla fine resta sulle proprie posizioni ma senza dubbio vince Don Gianni, anche per lui Achille Lauro ha portato sul palco di Sanremo “una cosa forte e comunicativa”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.