Ricky Tognazzi a Vieni da me conferma che Simona Izzo l’ha costretto a sposarla (Foto)


Non ha esagerato Simona Izzo quando ospite a Vieni da me ha confidato di aver costretto Ricky Tognazzi a sposarla (foto). Tutto confermato dal regista e attore che oggi era nello studio di Caterina Balivo. Domenica 23 febbraio andrà in onda la seconda stagione della serie La vita promessa con Luisa Ranieri, e Tognazzi è il regista ma la Balivo ne ha approfittato per un po’ di domande al buio. Tra queste anche il matrimonio con Simona. Tutto vero: “Simona mi ha abbastanza costretto a sposarci” è la confessione di Ricky Tognazzi che ama da anni la sua compagna, ripete più volte che non l’ha mai tradita, solo una volta o forse anche di più con il pensiero, ma è normale in tanti anni avere “un pensiero della notte”. Tutto questo mentre di certo la Izzo era a casa a seguire la puntata di oggi di Vieni da me. Lui sa già che a casa lei si arrabbierà, è gelosa, è passionale, agisce d’istinto, ma è anche così meravigliosa, unica proprio per come si pone. 

RICKY TOGNAZZI SPIEGA COME SIMONA IZZO L’HA COSTRETTO ALLE NOZZE

Per anni gli ha chiesto il matrimonio e alla fine l’ha messo con le spalle al muro, l’ha letteralmente costretto perché sfinito. Racconta che lei continuava a insistere, poi partono, fanno le valigie per andare a trovare sua madre e guidava Simona che a un certo punto e per tutto il viaggio gli ha detto: “la prima cosa che dici a tua madre quando arriviamo è che noi ci sposiamo” ha quindi continuato a guidare sempre più nervosa rischiando anche incidenti. Ha così tanto insistito che davvero appena Ricky è sceso dall’auto ha detto a sua madre: “Io e Simona ci sposiamo”.

La reazione della madre è stata ovvia, avrebbe voluto un modo più carino per una cosa così importante. Da film la risposta di Ricky Tognazzi: “Non c’è mai un modo carino per dare una cattiva notizia”. Nonostante tutto però un bellissimo amore che dura da tanto tempo.

Leggi altri articoli di Programmi TV

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close