Ivan Zazzaroni ricorda Franco Lauro da Storie Italiane: “Una di quelle morti che riescono a sorprenderti”

E’ un grande dolore per tutti, un addio che davvero arriva come un fulmine a ciel sereno. Negli occhi ancora le immagini dell’edizione del Tg sport per Rai News condotta a Pasqua, nelle orecchie il suono della sua voce. La morte di Franco Lauro, come ci ricorda oggi Ivan Zazzaroni da Storie Italiane “è una di quelle morti che riescono a sorprenderti“. E continua nella puntata del programma di Rai 1 in onda oggi in diretta: “Ieri quando mi è arrivata la notizia quasi non ci credevo, non lo so, forse perchè Franco apparteneva a qualcos’altro” ha detto Zazzaroni. Un volto Rai che ha incarnato in tutto e per tutto la Rai: “Era preciso, era sobrio io ho lavorato molti anni con lui” ricorda Zazzaroni con Eleonora Daniele in diretta su Rai 1.

DA STORIE ITALIANE IL RICORDO DI ZAZZARONI PER FRANCO LAURO

Si preparava tantissimo per il suo lavoro” ha detto il giornalista. “E’ riuscito sempre a fare fino in fondo quello in cui credeva restando nel suo. Mi divertiva un fatto, lo vedevo sempre domenica mattina ci ritrovavamo poi a pranzo, lui aveva sempre almeno duecento giornali, lui doveva essere preparato, doveva informarsi, doveva sapere quello che succedeva” ha raccontato Zazzaroni. Ed è un po’ quello che tutti i colleghi di Lauro, anche chi lavora oggi per altre aziende e reti, sottolineando del suo lavoro. Lo ricordano come un grandissimo professionista, uno come ce ne sono stati pochi.

“Se ne vanno sempre i migliori” hanno scritto alcuni colleghi di Lauro sui social stentando a credere che davvero questo sia potuto succedere. Un addio nel silenzio di una Italia, di un mondo che al momento non permette di dare un ultimo saluto a chi non c’è più. Ma l’affetto ricevuto dai colleghi, dai telespettatori e dagli sportivi che si sono commossi a questa notizia, è certamente arrivato a Franco, ovunque lui sia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.