Francesca Fialdini conduce Fame d’amore su Rai 3: viaggio nel mondo dei giovanissimi con disturbi alimentari

Dall’11 maggio 2020 arriva su Rai 3 un nuovo programma che vedrà Francesca Fialdini alla conduzione. Si chiama Fame d’amore e ci racconta il viaggio della conduttrice di Da Noi a ruota libera nel mondo dei più giovani. La Fialdini ha visitato due comunità e lì ha incontrato giovanissime ragazze e giovanissimi ragazzi che stanno affrontando un percorso per combattere e superare i loro disturbi alimentari.

FRANCESCA FIALDINI CONDUCE FAME D’AMORE SU RAI 3

Nella sua intervista per la rivista Chi, Francesca Fialdini ha dichiarato:

“Per chi ha disturbi di questo tipo ora la casa è la prigione che o riempi di provviste o svuoti privandoti di tutto. Se sei solo puoi agire indisturbato e aggravare il problema. Se sei con la famiglia il tuo problema non riesci più a nasconderlo e questo è un altro possibile dramma. E’ vero, uno può dire: “Ma già abbiamo il coronavirus”, ebbene, questo non significa che il resto non esista, il resto si amplifica”

Per raccontare la sue storie la Fialdini ha visitato due comunità, Villa Miralago a Varese e Palazzo Francisci a Todi, e lì ha incontrato ragazze e ragazzi che si sono aperti con lei e che le hanno confidato il turbamento che vivono in questo momento così difficile.

La Fialdini spiega che non è stato semplice trovare la cifra giusta, non voleva dare delle illusioni ai giovani che ha incontrato ma ha deciso di dare spazio al loro grido di aiuto.

La conduttrice nella sua intervista per la rivista Chi spiega che una storia, in particolare, l’ha colpita:

C’è la storia di Alberto che non immagineresti mai che soffra di disturbi alimentari. Se lo vedi, dici: “Che bello, muscoloso, senza un filo di grasso“, invece, è gravemente malato. Solo che si nasconde dentro la sua perfezione. Lui è uno di quei ragazzi che si abbuffano ogni giorno, ma che si “spaccano” di piscina, palestra, corsa… Così tanto da consumare tutto. E, alla fine, Alberto è come se non mangiasse mai nulla”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.