A Live l’ex marito di Gina Lollobrigida racconta le ultime notizie sulla vicenda “matrimonio per procura”

Gina Lollobrigida torna a essere protagonista e invade il piccolo schermo. Della puntata speciale di Un giorno in pretura dedicata al processo che l’ha vista coinvolta insieme a quello che si è sempre definito suo marito, Javier Rigau, il caso è tornato alla ribalta. Nel programma di Rai 3 tra l’altro, sono stati mostrati anche degli stralci di Domenica Live, con una intervista di Barbara d’Urso allo spagnolo che in questi anni ha continuato a ribadire la sua innocenza, dichiarando di aver realmente sposato Gina e che tutto quello che l’attrice diceva non era frutto della sua mente ma di manipolazioni che altri stavano facendo. Un concetto che ha continuato a esprimere anche ieri sera, nella puntata di Live-Non è la d’Urso di cui è stato protagonista. Rigau ha dovuto affrontare anche un processo in Italia con l’accusa di truffa. La Lollobrigida lo ha accusato e lo accusa ancora, di aver organizzato tutto, il matrimonio per procura, le menzogne. Ma per la giustizia italiana, Rigau è innocente, è stato infatti assolto.

Nella puntata di Live in onda ieri sera, lo spagnolo, è stato chiamato a commentare anche le immagini andare in onda su Rai 3 la scorsa settimana ( e anche questo sabato in replica).

A LIVE NON E’ LA D’URSO LE PAROLE DI JAVIER RIGAU DOPO L’ASSOLUZIONE

Nella puntata di Live in onda ieri sera, vengono mostrate quindi le immagini a Un giorno in pretura.

Per prima cosa voglio fare gli auguri a tutte le mamme italiane e a te per il tuo compleanno. Sono stato assolto con formula piena 3-4 anni fa. Quello che succede è che la Rai ha fatto la trasmissione domenica scorsa. Ho dimenticato tutto perché questo è il passato. La causa è stata archiviata per denuncia falsa“.

Spiega poi nei dettagli quello che è successo poi: “L’ultima volta che avevamo parlato noi due io ti avevo detto che non avevo notizie per il matrimonio, ora sono stato invitato ad andare al Vaticano. Non è stato annullato dalla Sacra Rota. Loro hanno certificato che il matrimonio non è mai stato annullato, hanno respinto ogni argomento di Gina del matrimonio a sua insaputa. Il mio matrimonio è stato sciolto per dispensa, come se fosse un divorzio. E’ stato valido dal 2010 al 2019″. Prega poi la conduttrice di non voler più sentire delle falsità. Conclude: Mi fa pena vederla in quelle condizioni e nel giudizio. Ero presente. Lei parla, ma non è lucida. Ridice quello che le dicono di dire“. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.