Giorgia Meloni a L’intervista, l’indifferenza verso suo padre e un altro figlio che non arriva

In seconda serata stasera vedremo Giorgia Meloni protagonista de L’Intervista di Maurizio Costanzo. Per la prima volta parla della sua famiglia d’origine, del legame che non c’è mai stato con il padre, ha rotto con lui quando aveva solo 11 anni e per lui ha provato solo e sempre indifferenza. Troppo importante l’odio per un uomo che evidentemente l’ha fatta soffrire molto ma Giorgia Meloni non ha provato emozioni nemmeno quando suo padre è morto. Ospite di Maurizio Costanzo la leader di fratelli d’Italia si è raccontata tornando all’infanzia, ai suoi genitori. C’è sua madre a cui deve tutto perché ha cresciuto due figli da sola. Comprensibile ciò che dice nei confronti di suo padre ma si è anche rammaricata quando alla sua morte non è arrivata nessuna grande emozione. Dall’infanzia al diventare madre ma c’è anche la domanda su un altro figlio, un fratellino per la piccola Ginevra.

GIORGIA MELONI OSPITE DI MAURIZIO COSTANZO RACCONTA DELLA SUA FAMIGLIA

“Non sono riuscita a odiare mio padre, ho provato sempre indifferenza per lui. Mi sono rammaricata del fatto di non aver provato una grande emozione per lui, nemmeno quando è morto. Ho rotto i rapporti con lui a 11 anni” è una delle parti dell’Intervista che vedremo questa sera su Canale 5 e che se non emoziona lei emozionerà i telespettatori.

Della famiglia che ha invece costruito con il suo compagno Giambruno arrivano le domande sul matrimonio e su un secondo figlio. Il matrimonio? Queste cose te le devono chiedere. Un fratellino per Ginevra? Mi piacerebbe molto ma i bambini li manda Gesù”. Stasera seguendo L’Intervista scopriremo di certo una donna diversa da come la immaginiamo, forse. 

C’è anche spazio per un grande sogno, anzi due, la Meloni vorrebbe fare radio, così come vorrebbe essere al governo e rimanerci almeno cinque anni”. Quale riuscirà a realizzare?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.