Mara Venier dai social attacca Timperi e Ippoliti: “siete due poveracci”

Nella puntata di UnoMattina in Famiglia in onda oggi 14 giugno 2020, nella parte dedicata alla classica rassegna stampa scanzonata di Ippoliti, si è parlato, anche di quello che è successo a Mara Venier. Nell’ultimo numero di Diva e Donna un servizio dedicato alla conduttrice che come sapete, la scorsa settimana è andata in onda con il gesso, quella prima era andata lo stesso in diretta dopo la caduta senza sapere ancora come stesse. L’ironia che Ippoliti e Timperi le hanno riservato, non è molto piaciuta a Mara Venier che dai social ha puntato il dito contro i due colleghi della Rai, anche se, pochi minuti dopo, il post è stato rimosso.

MARA VENIER CONTRO IPPOLITI E TIMPERI

Mostrando le foto del gesso di Mara e le immagini che la ritraggono sulla sedia a rotelle, Gianni Ippoliti commenta: “Ormai è diventato un must, molte si ingessano nelle loro trasmissioni televisive”. Una battuta che a quanto pare non era piaciuta neppure alla padrona di casa, Monica Setta, che aveva subito risposto difendendo la collega e dicendo che “Lei sta soffrendo ed è anche molto brava”. Timperi invece aveva ironizzato anche sul fatto che i conduttori del Tg 1 sono sempre “ingessati”.

La Venier non ha davvero gradito questa battutaccia fatta da Ippoliti e via social, poco prima di andare in onda con la nuova puntata di Domenica IN, ha commentato: “Cari Gianni Ippoliti e Tiberio Timperi non si ironizza e si ride sul dolore e la sofferenza di una persona… Siete due poveracci”.


Nel post, che non è più on line, Mara ringrazia anche Monica Setta per aver invece preso le sue difese.

QUI LE ANTICIPAZIONI DELLA PUNTATA DI DOMENICA IN DI OGGI 14 GIUGNO

La conduttrice dirà qualcosa nella diretta di oggi? Vedremo. Di certo per lei non è stato facile andare in onda, anche con il dolore e il gesso, forse questa ironia si poteva evitare.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.