Reazione a Catena torna su Rai 1: l’edizione 2020 andrà in onda fino a settembre

Quando arriva Reazione a Catena in tv significa che è tempo di estate e mai come quest’anno abbiamo davvero bisogno di voltare pagina e iniziare una nuova stagione. Senza abbassare la guardia, senza dimenticare tutto quello che è stato. Ma con la speranza che i prossimi mesi portino solo buone notizie, in Italia e nel mondo. Dal 29 giugno 2020 parte l’edizione 14 di Reazione a Catena, che ovviamente sarà all’insegna delle nuove regole e del distanziamento sociale. Marco Liorni, dopo aver condotto Italia sì e dopo averci fatto compagnia per un mese con Italia sì Giorno per Giorno, cambia fascia oraria ed entra nelle case degli italiani nel pre serale!

REAZIONE A CATENA ARRIVA SU RAI 1: LE NOVITA’

 Il gioco conferma nell’associazione logica di parole la sua formula vincente. Mette alla prova l’intuito, la prontezza e la padronanza della lingua italiana dei concorrenti in studio e dei telespettatori proponendo ogni stagione più di settemila diverse associazioni di parole. Oltre alla trasmissione televisiva, in onda su Rai1 tutti i giorni dal 29 giugno al 27 settembre alle 18.45, si potrà giocare con le parole e le associazioni anche su carta con la rivista settimanale. Da questa sera vedremo anche quali saranno le novità di questa edizione: niente interazione tra le squadre, niente scambi di mano, niente avvicinamenti. Il tutto seguendo le regole imposte dal Governo, senza abbassare la guardia. Ma con una ventata di freschezza e leggerezza, di cui abbiamo davvero tutti bisogno.


“Reazione a Catena” è un gioco che permette di scoprire o riscoprire alcune curiosità sulla lingua italiana. Chi vuole partecipare come concorrente può visitare i siti www.rai.it/raicasting e www.reazioneacatena.rai.it. 

Prodotto nel Centro di Produzione Rai di Napoli, “Reazione a Catena” è un programma di Tonino Quinti, Francesco Ricchi, Stefano Santucci, scritto con Simona Forlini, Christian Monaco, Ivo Pagliarulo, e con Giancarlo Antonini, Paolo Fichera, Francesco Lancia, Alessandra Pagliacci, Alessandro Venditti. Basato su un formato concesso in licenza da Sony Pictures Television – prodotto in collaborazione con Sony Pictures Television. Scenografia Flaminia Suri, produttore esecutivo Nadia Fede, regia di Claudia De Toma.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.