In lacrime Luca Barbareschi, a Io e Te spiega che è da solo contro l’invidia sociale (Foto)

Tra pochi giorni Luca Barbareschi compirà 64 anni, a Io e Te oggi non è riuscito a trattenere l’emozione, le lacrime che scendono pensando che oggi è solo contro l’invidia sociale (foto). Non si capisce subito cosa intenda dire con le sue parole, poi Pierluigi Diaco lo aiuta a spiegare tutto. Una lunga carriera ma molti ricordano Luca Barbareschi anche per un suo passato da arrogante. Oggi a Io e Te parla della sua passione, di come si ritrovi a combattere per tenere aperto il teatro Eliseo, ma è da solo. E’ una cosa a cui tutti dovrebbero tenere, ha sempre pensato che a 60 anni la gente l’avrebbe ringraziato, che la comunità gli avrebbe detto grazie per avere comprato il teatro Eliseo e per avere fatto tanto, invece… “Invece più fai… l’invidia sociale che ha travolto questo Paese … più tu fai e più sei detestato” commenta Barbareschi. Diaco confessa di capirlo, perché chi lavora con tanta passione poi si ritrova solo, perché non tutti ci mettono lo stesso impegno, la stessa passione.

LUCA BARBARESCHI A IO E TE 45 ANNI DI CARRIERA

Vede scorrere le immagini dei suoi film più importanti, gli occhi sono sempre pieni di lacrime, l’emozione è forte ma più per il presente. Diaco racconta che una mattina era molto presto ed è passato a trovarlo al teatro Eliseo; Luca gli ha raccontato tutto come se parlasse di suo figlio. Quel meraviglioso teatro lo ha comprato 5 anni fa ma è una battaglia che sta combattendo da solo.

Una ristrutturazione di 14 milioni di euro, pensava che avrebbe dato tanto alla sua città ma in cambio sembra non avere ricevuto niente. Il ministro Franceschini, non ha mai risposto agli appelli fatti da artisti stranieri per il suo teatro, mentre tutto sembra andare in fallimento.

“Ogni volta che avrai bisogno io ci sono, credo che la tua carriera dica moltissimo di te, del tuo straordinario talento e di essere una persona perbene. Comincia a crederci anche tu, quello che stai facendo per il teatro italiano chi fa teatro se lo ricorderà” lo saluta così Diaco che aveva promesso di dargli spazio e voce e l’ha fatto. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.