E’ sempre mezzogiorno fa meglio de La prova del cuoco: la Clerici convince

Come abbiamo già detto in questi giorni, è davvero molto presto per trarre dei bilanci. Ma i numeri ci sono e possono essere commentati. I numeri ci dicono diverse cose: in primis che il debutto di E’ sempre mezzogiorno ha entusiasmato il pubblico, quasi due milioni di spettatori davanti alla tv alla prima puntata. Nella giornata di martedì e di mercoledì la curiosità si è affievolita e gli ascolti si sono incrinati. Ma il programma di Antonella Clerici fa meglio di quello che era il risultato della Prova del cuoco dello scorso anno.

Prima di dilungarci troppo in chiacchiere, vediamo i numeri.

ASCOLTI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO VS LA PROVA DEL CUOCO: VINCE LA CLERICI

Analizziamo gli ascolti del 30 settembre 2020:

Rai1 E’ Sempre Mezzogiorno sigla il 13.7% con 1.518.000 spettatori. Su Canale 5 Forum arriva a 1.393.000 telespettatori con il 17.4%. Per quello che riguarda quindi la sovrapposizione, la curva dello share premia Canale 5.

Ecco invece quelli che erano i dati di ascolti del 30 settembre 2019 con La prova del cuoco già in onda da settimane:

La Prova del Cuoco ha raccolto 1.343.000 spettatori con il 12.3% di share. Su Canale 5 Forum arriva a 1.456.000 telespettatori con il 18.8%.

I numeri parlano abbastanza chiaro. Il programma di Antonella Clerici viene visto da un numero maggiore di spettatori rispetto a La prova del cuoco ( essendo solo alla prima settimana di programmazione). Migliora anche lo share, con oltre un punto e mezzo di differenza. Si può vedere inoltre che Forum si ferma con un risultato più basso dello scorso anno, e si accorciano quindi le distanze tra i due programmi in onda nella fascia del mezzogiorno di Canale 5 e Rai 1.

Siamo ancora all’inizio, come dicevamo in precedenza, il programma di Antonella Clerici deve ancora carburare e potrebbe fare meglio. Tempo al tempo quindi, ci sarà modo di commentare, sia nel bene che nel male, quello che succederà nelle prossime settimane.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.