Antonella Clerici apprende in diretta della morte di Gianfranco De Laurentis

Un momento molto difficile oggi per Antonella Clerici che ha ricevuto in diretta la notizia della morte di Gianfranco De Laurentis. Il noto conduttore e giornalista sportiva è morto questa notte ma la Clerici non lo sapeva. Impegnata con E’ sempre mezzogiorno non aveva letto niente al riguardo ma durante la pubblicità hanno ritenuto opportuno informarla. Gianfranco De Laurentis era per Antonella Clerici un padre perché è stata la prima persona che l’ha accolta e le ha insegnato tanto quando è arrivata giovanissima a Roma. Non conosceva nessuno e lui l’ha accolta nella sua famiglia, confida che è cresciuta con i suoi tre figli. “Se n’è andato il mio amico di sempre Gianfranco De Laurentis, è stata la prima persona che mi ha accolto a Roma. Mi ha adottato nella sua famiglia, sono cresciuta con i suoi figli, ho fatto con lui tutte le grandi trasmissioni sportive e per me era il mio mentore” racconta la conduttrice trattenendo le lacrime ma con la voce che trema. 

ANTONELLA CLERICI PROSEGUE E’ SEMPRE MEZZOGIONO MA E’ EVIDENTE IL DOLORE

Non lascia la trasmissione in diretta ma vorrebbe farlo, confessa che già sentiva uno strano malessere e che solo adesso ha capito il motivo. De Laurentis ha fatto la storia dello sport in tv: “E’ un fulmine a ciel sereno sono senza parole, era per me un papà ma mi scuserete purtroppo so che è un periodo che non c’è mai una bella notizia”. Racconta del 1990 vorrebbe dire tante cose, ricorda che a lui chiedeva tutto, quando aveva un dubbio, si ricordava di ogni notizia sportiva. Antonella Clerici è stordita dalla notizia della morte del giornalista: “L’ho saputo dai miei colleghi qui”. 

Si scusa con i telespettatori, prosegue perché sa che è giusto farlo perché il suo compito è tenere compagnia a chi è a casa. “Anche noi viviamo i problemi che avete vi, sono i problemi di tutti… E’ stato per me un maestro, un amico, un papà, scusatemi”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.