Sandra Milo in lacrime per sua figlia Debora ancora positiva e chiusa in casa

Sta affrontando un momento duro Sandra Milo che racconta che sua figlia Debora è positiva: “La mia prima figlia è positiva dal 5 ottobre, è chiusa in casa e non può muoversi, le porto la spesa, le porto le medicine ma le devo lasciare sullo zerbino, suonare e andare via perché lei non apre la porta fino a quando non vado via” racconta a Storie Italiane. E’ una sofferenza che stanno provando tante persone purtroppo e Sandra Milo è una madre che soffre, è in lacrime, non regge allo sconforto anche se alla fine si comprende che Debora adesso sta bene. “Per noi genitori è bruttissimo sapere che un figlio sta male e non poter fare niente, non poterle stare vicino. E’ stata portata anche in ospedale con l’ambulanza e io non ho potuto fare niente. E’ uno stato di impotenza che è al cosa peggiore di questo periodo e spero presto che arrivi il vaccino per ritrovare la nostra umanità”

SANDRA MILO DISTRUTTA PENSANDO A SUA FIGLIA ANCORA SOLA CONTRO IL COVID

L’inviata de La vita in diretta è da tante settimane chiusa in casa ma adesso va meglio. Anche lei ha avuto sintomi con grandi dolori: “E’ ancora positiva al terzo tentativo” ripete Sandra Milo mentre asciuga le lacrime. Sono quasi sei settimane che è chiusa in casa ma per fortuna sta bene. “Si è sentita abbandonata non sapeva cosa fare” ma adesso il peggio è passato anche per lei, anche se Sandra Milo sottolinea che non sapeva bene come curarsi. 

E’ chiusa in casa dai primi di ottobre e lei all’inizio si sentiva abbandonata e non sapeva che cure fare. Interviene Alda D’Eusanio, fa notare che c’è chi ha un medico di riferimento e chi è meno fortunato ma Eleonora Daniele non è d’accordo con il paragone che fa Alda tra Debora e la Collavati: “Dipende da come ti prende il virus”. Invece la D’Eusanio dice bene altro, che non tutti hanno un medico che ti segue occupandosi di te di continuo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.