Rita Dalla Chiesa si racconta dalla sua cucina a quella di Antonella Clerici

E’ Rita Dalla Chiesa l’ospite di oggi di Antonella Clerici per E’ sempre mezzogiorno. “Sono nella mia cucina che è molto più buia rispetto alla tua in tv perché oggi piove” ed è Antonella a ricordare facendo capire che legame c’è tra loro due: “Io e Rita abbiamo un passato in comune, ha condotto Forum per quasi 25 anni e anche io ero nella fascia del mezzogiorno, eravamo dirimpettaie”.  Rita Dalla Chiesa confida che ha sempre fatto il tifo per la collega, è evidente che sono molto legate. “Quando si sta tanto tempo da soli ti vengono in mente tante cose io non scrivo mai di giorno solo di notte, a un certo punto accendo la luce del comodino prendo il computer o scrivo con la penna e annoto quello che ho dentro”. Cosa tiene della sua vita e cosa mette in dispensa? 

RITA DALLA CHIESA DA’ LA SUA RICETTA DI VITA

Tra storie d’Italia e storie di famiglia Rita mette tutto in pentola ma preferisce alla fine storie di famiglia, pensa al papà, pensa a tutta la sua vita. Tra televisione e carta stampata lei sceglie la carta stampata, la ama, ha iniziato come giornalista sui giornali “e in questo momento i giornali devono essere acquistati, letti”.

Tra reale e virtuale non ha dubbi e sceglie la vera vita, il reale. Tra cani e gatti: “Amo tutti gli animali, qualunque animale io lo amo però i cani” d’accordo con Antonella Clerici. Tra gelosia e fiducia sospira e ammette che è una donna gelosa ma alla sua età mette in pentola la fiducia. Anche la Clerici oggi preferisce la fiducia, la serenità.

Affronta gli ostacoli Rita Dalla Chiesa, non fa finta di niente. Tra pane e marmellata e pane e cioccolata sceglie la prima perché ci sono i ricordi con Fabrizio Frizzi. Tra nonna e mamma? “Mamma, sempre e comunque, poi nonna è normale perché se ami tuo figlio e poi ti regalano un nipotino è normale amarli ma mamma per sempre”. Racconta del nipote, di Lorenzo che ha 13 anni con cui si diverte tanto, dolcissimo, simpatico e intelligente. Finisce già la breve intervista e Rita ringrazia Antonella per il suo studio, per i colori e il calore. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.