La famiglia di E’ sempre mezzogiorno: Antonella Clerici si veste da Babbo Natale per i bambini (Foto)

Una puntata speciale di E’ sempre mezzogiorno per la vigilia di Natale e Antonella Clerici passa dalla gonna stretta di ieri all’abito di Babbo Natale (foto). Un abito rosso e il mantello che diventa lo strascico, un po’ principessa e un po’ Babbo Natale e così si sogna oggi nella cucina di Rai 1. La Clerici aveva anticipato che la puntata della vigilia di Natale sarebbe stata quella della famiglia, dei bambini. Nel bosco di E’ sempre mezzogiorno ci sono i figli dei protagonisti, c’è anche Topo Gigio. Manca la sua bambina, Maelle si vergogna di andare in tv, solo per questo è assente. Anche la famiglia di Fulvio Marino è distante ma dietro le sue spalle mentre prepara la pizza di oggi c’è la foto che emoziona Antonella Clerici mentre racconta che Fulvio è un bravissimo papà.

LA VIGILIA DI NATALE DI E’ SEMPRE MEZZOGIORNO 

C’è anche Maria Improta oggi in cucina con papà Mauro e il fratello Mattia, dolce e bellissima aiuta anche lei nella preparazione dell’insalata di rinforzo. Racconta che non sa ancora se ha più passione per la cucina o per la medicina, vorrebbe fare il medico.

Zia Cri è con sua nipote, la dolce e bellissima Isabella, preparano insieme i cappelletti in brodo, la vera tradizione della loro famiglia per il Natale. Arriva anche Topo Gigio per la gioia dei più piccoli.

Non mancano i giochi tra una ricetta e l’altra di E’ sempre mezzogiorno e oggi si vince tanto, ogni telefonata riceve una batteria di pentole. L’aria di festa e di serenità è in ogni angolo del bosco di Rai 1 e intanto arrivano anche gli altri protagonisti: c’è Sal De Riso con sua figlia ma non è più una bambina Anastasia, una bellissima ragazza, anche lei bravissima con i dolci ma la sua vera passione è la danza. 

Deliziose le frittelle di mele con Barbara De Nigris e la sua dolcissima e bellissima bambina.

Famiglia e allegria oggi in cucina e il finale è tutto da ridere con Alfio vestito da Stella Cometa. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.