La Fascino diffida Pietro delle Piane dopo le sue parole a Live e arriva la stoccata alla d’Urso

Se vi siete persi qualche tassello, sedetevi pure, prendete in mano i popcorn e leggete. Di pochissimi minuti fa è il comunicato stampa della Fascino, la società di Maria de Filippi che gestisce tutti i programmi in onda su Mediaset della conduttrice. La Fascino si occupa ovviamente anche di Temptation Island, programma che è stato citato ieri nel programma Live-Non è la d’Urso ( puntata del 14 marzo 2021), sia da opinionisti ( come Rita dalla Chiesa) che da ospiti della puntata. Pietro delle Piane in particolare ha fatto delle dichiarazioni che non sono affatto piaciute alla Fascino che ha subito provveduto a diffidare il fidanzato di Antonella Clerici.

Barbara d’Urso è stata costretta in diretta a leggere una nota, con le scuse alla Fascino per le cose dette da Pietro ma anche per l’aver nominato la trasmissione. E qui apriamo una grande parentesi perchè forse non tutti sanno che esiste un divieto molto importante per la d’Urso, mai confermato pubblicamente. Il divieto è quello di nominare i programmi di Maria de Filippi nei suoi programmi. Non sappiamo il perchè di questa scelta ma c’è una guerra intestina in Mediaset che nessuno spiega, e che i pochi intervistatori di Maria de Filippi o della stessa d’urso ignorano ogni volta in cui hanno la possibilità di parlare con le dirette interessate.

Ma torniamo al fidanzato di Antonella Elia e alla presa di posizione della Fascino.

Il comunicato stampa della Fascino

La Società Fascino PGT, apprese le dichiarazioni rese dal Sig. Pietro Delle Piane in merito alla Sua partecipazione a “Temptation Island” nel corso della trasmissione “Live non è la D’urso“, andata in onda ieri 14 marzo 2021 e dal seguente contenuto: ”È uno show, non è la vita. Lì ho recitato un ruolo”, contesta fermamente la veridicità di tale grave esternazione che mette in dubbio l’autenticità del programma “Temptation Island”. La Fascino PGT informa quindi, di aver dato mandato ai propri legali al fine di tutelare l’immagine ed il buon nome della società stessa.

E ancora:

La società Fascino si dichiara dispiaciuta nel dover dare mandato ai propri legali nei confronti del signor Pietro Delle Piane ma lo ritiene necessario a difesa del proprio lavoro e nel sacrosanto rispetto del numeroso pubblico che segue il programma.

Sul finale la stoccata inaspettata:

Rimane lo stupore di vedere per l’ennesima volta tutto questo all’interno di programmi Mediaset con per altro tardive precisazioni arrivate solo dopo aver appreso dell’imminente denuncia.

Da queste ultime frasi si deduce che già in passato si sono verificato episodi simili e forse è questo il motivo per il quale c’è stato il divieto. E’ arrivato forse il momento di chiarire che cosa è successo sin dal principio in questa vicenda?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.