Gigliola Cinquetti ricorda sua madre: “Mi diceva non sarai mai bella come me”

Gigliola Cinquetti a Verissimo aveva il desiderio di rendere fiero il padre ma ha capito che lui lo era già, da sempre. La madre le ha insegnato il coraggio, anche il padre era molto forte, con una moralità molto spiccata e definita: “Erano due fuoriclasse i miei genitori, io li ammiravo” così li racconta la cantante di Non ho l’età. “Ero così felice di essere nelle loro mani che non ne volevo saperne di crescere”. Desiderava restare una bambina e lei è così che è rimasta, le sue nipoti le dicono che è una vecchia ragazza. Una volta si è fatta male, caduta da una giostra, aveva 7 anni, Gigliola Cinquetti racconta che si è aperta il naso. Il papà l’ha portata di corsa al Pronto Soccorso e ha detto al chirurgo “Lei ha figli? Sappia che questa è una bambina speciale, faccia il suo lavoro tenendone conto”, un ricordo che Gigliola Cinquetti tiene dentro con affetto, come fosse davvero ancora una bambina.

GIGLIOLA CINQUETTI A VERISSIMO 

“Era una donna particolare mia madre, era molto bella” racconta della madre ne era affascinata, l’ha amata tantissimo, senza molto spazio per competere. “Però io sono cresciuta forte, sicura, anche se lei mi diceva non sarai mai bella come lei ma io sapevo di essere bella come lei e forse anche di più. Non avevo nessun problema con mia madre e sono diventata forte anche grazie a lei. Io ho una sua presenza incorporata quando faccio qualcosa di donnesco…”. 

Ogni volta che Gigliola si occupa della casa, quando stira, fa i letti, tutto, sente le parole di sua madre che le diceva come andava fatto, ha quella che chiama una competenza femminile che la rende piena di orgoglio. “Io a casa non mi faccio aiutare da nessuno, sono la regina della casa” è soddisfatta di questo suo ruolo anche se non è moderno ma è fiera di sapere gestire tutto. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.