Anna Moroni commossa lascia E’ sempre mezzogiorno (Foto)

Occhi lucidi oggi per Anna Moroni e Antonella Clerici nella cucina di E’ sempre mezzogiorno. E’ stata una settimana importante per Anna Moroni ma lo è stata anche per tutti i vecchi protagonisti de La prova del cuoco. In questi giorni la maestra in cucina ha regalato tanto, nessuna ricetta ma è stato come rivedere un’amica dopo tanto tempo e scoprire che niente è cambiato. “Mi metto a piangere tra poco” sussurra Annina ma non fa in tempo a dirlo che toglie gli occhiali ed è già in lacrime. Sono bastate poche parole di Sal De Riso, sono bastati i ricordi e il pensiero che quella di oggi era la sua ultima puntata su Rai 1 con la sua Antonella, con gli amici e colleghi di sempre, con quello che per 18 anni è stato il suo lavoro, anche se era in un’altra città. Antonella Clerici l’ha subito aiutata, l’ha confortata, le ha ripetuto che ogni volta che vuole andare da loro può farlo, che se si sente triste a Roma può subito andare da lei. Anna Moroni è abituata a viaggiare e la Clerici lo sottolinea ma sa anche che magari sono i figli in questo periodo a proteggerla. Anche se non li dimostra ha 82 anni e Roma è distante da Milano. 

STANDING OVATION PER ANNA MORONI

E’ stata una settimana piena di allegria con la presenza di Anna Moroni che conosceva tutti, anche i nuovi volti del mezzogiorno di Rai 1. In onore di Anna il maestro Casamento fa ascoltare Le tagliatelle di Nonna Pina e Antonella conferma che nel nuovo programma non l’aveva mai ascoltata, oggi quella canzone è solo per la sua seconda mamma. 

“Sai mi sono un po’ emozionata” confida la Moroni prima di cucinare le sue finte olive ascolane, l’unica ricetta proposta. Cucina da quando aveva 6 anni ma anche la tv è stata una parte importante della sua vita e continua ad esserlo. Speriamo torni presto nella cucina nel bosco.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.