La Domenica IN di Mara Venier vola anche a metà maggio: che numeri!

La domenica con te…Non ci sono altre parole per spiegare che anche questa settimana il pubblico ha deciso di sintonizzarsi su Rai 1 per seguire il programma di Mara Venier. Domenica IN non perde colpi. Siamo ormai a metà maggio ma anche la puntata di ieri, è stata vista da oltre 3 milioni di spettatori nella prima parte. Nonostante il bel tempo, il calo fisiologico che di solito arriva in questo periodo e anche la voglia di tanti italiani di tornare alla “normalità” per quello che è possibile, Mara Venier regala una domenica diversa. Ci prova, perchè far sorridere e dare leggerezza a chi sta a casa non è sempre facile. Ieri il pubblico le ha riconosciuto una grandissima sensibilità grazie all’omaggio fatto per Francesco Nuti. Una sorta di festa di compleanno a distanza per ricordare un grande del mondo dello spettacolo del nostro paese. Una festa elegante, un pensiero sobrio con gli amici, ma soprattutto con la famiglia di Francesco. La sua ex compagna e sua figlia Ginevra che insieme a Marco Masini ha cantato al suo papà la canzone che molti anni fa, proprio lui aveva scritto.

La domenica degli italiani è con Zia Mara. Come abbiamo già detto più volte nelle ultime settimane non è un caso se quello di Mara Venier è stato uno dei primi nomi confermati per la prossima stagione. Non solo, la conduttrice, che porta nel pomeriggio della rete questi numeri ogni domenica, andrà avanti ancora per altre settimane, teoricamente fino alla fine di giugno ( come è previsto anche per gli altri programmi del day time di Rai 1).

Ma vediamo i numeri di ieri per capire quanti spettatori hanno seguito la puntata di Domenica IN del 16 maggio 2021.

Gli ascolti della domenica: i dati di Domenica IN

La prima parte di Domenica IN dalle 14 alle 14.56 è stata vista da 3.172.000 di spettatori con uno share pari al 18,4 %. La seconda parte di Domenica IN in onda dalle 15 alle 17.04 è stata vista da 2.664.000 spettatori con uno share del 17,4.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.