Cristiana Ciacci: “La parola mamma l’ho potuta dire poco”

La figlia di Little Tony, Cristiana Ciacci, racconta sempre di suo padre, ma a Oggi è un altro giorno confida anche della mamma, delle mancanze che ha avuto anche da lei. Ha pianto tanto nella sua vita Cristiana, lo ripete anche oggi e ancora una volta con una spontaneità che sorprende sempre. Little Tony adorava sua figlia ma il lavoro l’ha sempre portato troppo spesso lontano da lei, distante anche quando erano vicini nonostante condividessero tante cose. L’ospite di oggi di Serena Bortone racconta che sua madre era felice solo quando volava, che quello era un suo bisogno, una sua necessità. “Anche per papà il lavoro era importante”, vuol dire che erano entrambi più interessati alla loro professione che a lei e infatti spiega: “Io ho sempre pensato che quando una persona decide di mettere al mondo dei figli la sua vita deve cambiare, se uscivi sette volte a settimana quando hai un figlio esci due, altrimenti che lo hai fatto a fare se lo lasci sempre da solo”.

LA FIGLIA DI LITTLE TONY A OGGI E’ UN ALTRO GIORNO

“La parola mamma, che io ho potuto dire poco”, ed è per questo che ha scelto di chiamare i suoi cinque figli tutti con la stessa iniziale, la M, l’iniziale della parola mamma. “Ero talmente arrabbiata anche con lei che a 14 anni sono andata via di casa, sono andata a vivere con papà. Lei insisteva sullo studio e io in quel momento ero la classica ragazzina ribelle” le ripeteva che aveva altri problemi nella sua vita ma nessuno la ascoltava.

E’ sempre più chiaro quanto Cristina Ciacci abbia sofferto perché si sentiva trascurata e non compresa. Figlia unica e nonostante tutto l’amore che il cantante provava per lei non bastava, voleva le fosse dimostrato. Oggi sa che lui l’amava tanto, glielo ripetono tutti.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.