Da Grande “svecchia” Rai 1 ma si può fare di meglio

Alessandro Cattelan è arrivato su Rai 1 e bisogna dire che ce ne eravamo davvero accorti visto il grande spazio che è stato dato al conduttore in tutti i programmi della rete. Cosa giusta sia chiaro. Si chiama gioco di squadra e va benissimo così. Da Grande è andato in onda ieri alla sua prima puntata o forse alla sua penultima puntata come ha scherzato il conduttore. Solo due appuntamenti per lo show di Rai 1 che domenica prossima saluterà il pubblico. Uno show, quello di Alessandro Cattelan, sicuramente per niente in linea con i classici programmi della rete, e meno male. E forse il fatto che siano solo due puntate è l’errore principale perchè il pubblico, al cambiamento, lo devi migliorare. Ed era chiaro aspettarsi commenti di amore e odio sui social. I giovani e i giovanissimi che hanno da sempre apprezzato il conduttore guardandolo su Sky, lo hanno ritrovato ( forse un po’ troppo simili Da Grande ed EPCC), chi non lo conosceva lo ha seguito forse per la prima volta, non comprendendolo. In generale sia chiaro, Alessandro svecchia Rai 1, porta un linguaggio che ci piace ma non lo fa fino in fondo. E questo forse è il secondo problema. E’ vero ha scelto dei suoi amici, persone con le quali ha del feeling ma anche volti rassicuranti della rete e Blanco, ad esempio, la novità, è arrivato solo a mezzanotte mentre Il volo ha avuto lo spazio migliore in apertura. Coraggio è partire con Blanco, andare avanti con Elodie e via dicendo. Ma queste sono scelte, anche di gusto e di scaletta, che non possiamo sindacare.

Da Grande svecchia Rai 1 ma si può fare di meglio

Ci sono state tante cose che non hanno funzionato: i microfoni del Volo nel primo blocco che hanno reso lo show meno di impatto; i tempi, alcune battute. Il correre correre della diretta inseguendo il tempo tra una pubblicità e l’altra. C’erano l’emozione, l’ansia, la voglia di fare. Forse un po’ troppo. C’era tanto, tanto tanto. E forse con qualcosina in meno, lo spettacolo sarebbe stato più godibile. In generale però Da Grande è uno show per tutti, non per le famiglie che la domenica sera possono seguire altro, perchè ai bambini difficilmente potrebbe interessare questo programma. Per gli over 60? Dipende da tante cose. Dipende dal genere di over 60. Forse non quelli abituati ai programmi della Rai 1 vecchio stile, ma chi cerca qualcosa di nuovo ed è al passo coi tempi, probabilmente avrà apprezzato.

Non siamo di fronte al programma rivelazione dell’anno. Siamo di fronte a un esperimento, riuscito, che si può migliorare. Già perchè Alessandro Cattelan balla, canta, imita, si diverte, ironizza, sa essere serio e fare le domande giuste al momento giusto ed è un ottimo acquisto per la Rai che non potrà contare in eterno sui suoi conduttori over 60. Per cui forza e coraggio e avanti su questa strada.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.