Antonella Clerici sul DDL Zan: “Peccato abbiamo perso una occasione”

antonella clerici

In queste ore sono state tantissime le persone del mondo dello spettacolo che hanno deciso di esporsi pubblicamente dopo la decisione del Senato sul DDL Zan ( con il voto segreto la proposta di legge è stata affossata). Lo hanno fatto sui social, lo hanno fatto in tv. Oggi da E’ sempre mezzogiorno anche Antonella Clerici ha lanciato una bordata molto forte, contro i nostri politici, conto chi ci rappresenta, anche se a dire il vero, siamo ormai in pochi a credere che ci è al governo, faccia quello che il popolo vorrebbe. Ma questa è una lunga storia, una storia che va avanti da secoli. In ogni caso la conduttrice, che non si rivolge di certo a un pubblico giovane, magari più sensibile a queste tematiche, ha deciso di dire la sua, con una frase molto forte. Una decisione particolare considerando che il programma di Rai 1 si rivolge a un pubblico di persone più restie a queste tematiche. Una scelta comunque coraggiosa come tutte quelle fatte dalla conduttrice che ha sempre dimostrato, con i fatti, oltre che con le parole, che anche nel mezzogiorno di Rai 1 è invece possibile di parlare di tematiche molto serie. Lo aveva fatto anche con Chloe Facchini, lo chef che oggi è una donna dopo un percorso di transizione che lo ha portato a cambiare sesso. A dimostrazione che anche un pubblico più adulto, è in grado di farsi delle idee su questioni di genere e non solo.

Antonella Clerici sul DDL Zan da E’ sempre mezzogiorno

La conduttrice ha fatto notare come il nostro paese, la nostra Italia, in questo ultimo anno si sia rialzato, arrivando a vincere di tutto. Dal successo mondiale di Maneskin nella musica, a quello della nostra nazionale nel mondo del calcio e della pallavolo anche. Successi anche nel mondo culinario. Successi in tutti i settori che renderebbero tutti orgogliosi della nostra Italia. Poi però una macchia che ci riporta indietro nel medio evo. “Abbiamo vinto anche un nobel per la fisica, siamo al top. Peccato per i diritti civili perché abbiamo perso un’occasione” ha detto la conduttrice di Rai 1, visibilmente indignata per questa vicenda ( come ha fatto notare anche sui social, dove si è sempre espressa in favore del DDL Zan).

Queste le parole della conduttrice del programma di Rai 1 che senza problemi ci ha messo la faccia e ha fatto benissimo.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.