Sabrina Salerno: “Nessuno mi può restituire gli anni che ho perso”

sabrina Salerno Samuel peron

Eleonora Daniele apre il collegamento con Sabrina Salerno, si complimenta con lei: “Sei assolutamente bella, bellissima” ringraziandola per avere raccontato la sua storia a Ballando con le Stelle. Complimenti che non si fermano solo all’esteriorità ma vanno ben oltre, si collegano alle parole di Selvaggia Lucarelli. Sabrina Salerno è la prima a volere andare ben oltre la fisicità, che tra l’altro non mette in mostra. Accanto alla cantante c’è Samuel Peron, ha imparato a conoscerla, come tutti racconta che Sabrina non è mai volgare nemmeno quando non ha molto addosso, ma non è nemmeno necessario dirlo. Era forse ancora nella testa di qualcuno che lei fosse un sex symbol ma in realtà era solo un’immagine degli anni ’80. Sabrina Salerno a Ballando con le Stelle porta in pista molto di più. Aveva già raccontato parte della sua storia, ma l’ha fatto di recente, tenendo tutto dentro per tanto tempo.

Sabrina Salerno ha dovuto risolvere con il suo passato perché inficiava il presente

“Per ogni donna aprirsi non è facile” ma spera che altre persone possano sentirsi meglio e trovare aiuto dalla sua storia. “Nessuno mi può restituire gli anni che ho perso… ma salvando me ho salvato anche lui dandogli la possibilità di chiedere perdono e io di perdonarlo”. Si riferisce a suo padre e al coraggio che ha avuto nell’andare a cercarlo, nel volerlo conoscere nonostante lui non l’avesse mai voluta.

“Il rancore, la rabbia sono sentimenti distruttivi che fanno male a chi li prova e in questo caso facevano troppo male a me e andavano ad inficiare la mia vita” spiega aggiungendo che ha un marito che è un santo: “Lui è stata la mia fortuna perché è un uomo che dalle situazioni negative mi ha fatto vedere il positivo… ci ho messo tanti anni e tanta fatica. Ancora oggi ho momenti di dolore ma li affrontiamo con il sorriso”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.