Valeria Marini ancora con la benda, l’operazione è durata più di due ore

valeria marini occhio

Nella puntata di oggi 20 novembre 2021 di Verissimo Valeria Marini è entrata in studio ancora con la benda all’occhio. Colpa dell’intervento subito ormai quasi un mese fa. Un’operazione d’urgenza di cui Valeria Marini ha già parlato ma a Silvia Toffanin spiega che è stato un intervento delicato perché già un’operazione agli occhi è delicata. Si intuisce tutta la paura della showgirl, soprattutto quella che aveva prima di affidarsi completamente alle mani del chirurgo. Aveva un foro maculare, confida che era abbastanza grave, che ha rischiato di perdere l’occhio sinistro. “Ho avuto molta paura, sono apprensiva ma ho fatto diversi controlli” poi racconta tutto con calma. Già quando è partita per il reality show spagnolo il medico che l’ha visitata aveva visto che c’era un problema all’occhio ma le aveva detto che era una cosa banale, che poteva attendere il rientro in Italia. Subito dopo la Marini è andata dal suo oculista ma è passato altro tempo, fino alla visita con il dottor Apolloni. In quel momento ha capito che non poteva più attendere, anche perché vedeva sempre peggio.


Valeria Marini non ha ancora recuperato del tutto la vista

E’ stata operata d’urgenza, un intervento durato due ore e mezza, tutto è andato benissimo, ripete però che la sua era una situazione anomale, proprio perché giorno dopo giorno vedeva sempre peggio.

Tenere la benda la fa stare meglio, deve portarla ancora, soprattutto in determinate situazioni. E’ stata operata all’occhio il 25 ottobre, non sa quando potrà dire che è finita, molto dipende anche dagli esercizi che deve continuare a fare.
Deve avere un po’ di pazienza, non c’è un tempo preciso e ovviamente si augura di riavere la vista come prima, anche se sa che il danno all’occhio resta. L’importante è che si sia affidata ai medici giusti.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.