Le novità di Domenica IN: Mara Venier dice poco ma ci sarà una sigla nuova

Mara Venier rivela dai social che Domenica IN avrà una nuova sigla
mara venier domenica in

Non si è molto sbilanciata questa mattina Mara Venier nel corso della conferenza stampa a Milano, per la presentazione del day time di Rai 1. Non ha voluto anticipare molto sulla prossima edizione di Domenica IN, ha solo spiegato che il 9 settembre, quando ci sarà la conferenza dedicata proprio al suo programma, darà altre anticipazioni per capire se e come cambierà il format. Ma nel frattempo via social, ha spoilerato una delle novità di questa edizione che presto inizierà su Rai 1. Ci sarà una nuova sigla per Domenica IN ed è stata scritta da Andrea Sannino e Franco Riccardi. La conduttrice infatti ha condiviso un post che il cantante e cantautore aveva postato sui social: “Finalmente possiamo dirvelo!! La sigla della nuova edizione di Domenica in … LA CANTIAMO NOI !!! Ve la presentiamo alla prima puntata in onda su Rai Uno, Domenica 11 Settembre!! GRAZIE A QUESTA DONNA MERAVIGLIOSA !!! W Mara.” Il cantante poi sui social ha spiegato che per lui è davvero un sogno che si realizza, lui che è cresciuto guardando Domenica IN, mai avrebbe pensato di poter scrivere la sigla del programma. “Oggi siamo a casa di Mara, sono emozionato e voglio condividerlo con voi, sognate sempre perchè i sogni si realizzano” ha detto Sannino.

Domenica IN quindi inizierà una settimana prima rispetto a quella che doveva essere la data di messa in onda annunciata nel corso della presentazione dei palinsesti a giugno.

Domenica In sta per tornare: le prime anticipazioni di Mara Venier

Come abbiamo detto in precedenza, oggi Mara Venier non si è molto sbilanciata sulla nuova edizione di Domenica IN. In conferenza ha spiegato: “Le novità di Domenica In? Squadra che vince non si cambia. Ci sarà qualcosa di nuovo. Il 9 settembre, ci sarà la nostra conferenza stampa. “

E poi ha aggiunto: “Per me, sarà la 14esima edizione. Avrò modo di parlare ampiamente agli amici giornalisti. Faccio il mio in bocca al lupo a te, Simona, perché questo è un incarico non facile. E faccio un in bocca al lupo a tutti i miei colleghi. Alcuni di loro fanno parte del mio cuore. Buon lavoro. Ce la metteremo tutta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.