Serena Bortone e le donne di Oggi è un altro giorno si tagliano i capelli per Mahsa Amini

Anche Serena Bortone e le donne di Oggi è un altro giorno si tagliano una ciocca di capelli per Mahsa Amini
serena bortone

Si può morire per una ciocca di capelli fuori posto ? La storia di Mahsa Amini, in questo momento storico, sta davvero spingendo milioni di donne a ribellarsi, a fare qualcosa per essere vicine a tutte le donne iraniane che vengono arrestate senza un motivo. Mahsa è stata arrestata perchè una ciocca dei suoi capelli è uscita dal velo. Poi le botte in carcere, il coma e infine la drammatica morte. Una morte che non deve essere vana, la morte di Mahsa deve servire per cambiare le cose. Non hanno dubbi le donne iraniane che da giorni scendono in piazza, tra arresti, violenze e morte. Una protesta che è partita da Teheran ma che viaggia in tutto il mondo. Se n’è parlato anche oggi nella trasmissione di Rai 1, con Serena Bortone che insieme a tutte le donne di Oggi è un altro giorno, ha voluto aderire alla protesta non violenta, contro quello che sta succedendo in Iran. Una ciocca di capelli per Mahsa, una ciocca di capelli per tutte le donne iraniane che ogni giorno vengono arrestate senza un motivo. Qualcosa deve cambiare e forse se le donne di tutto il mondo, faranno sentire la loro voce, qualcosa si potrà fare.

Anche dallo studio de Le Iene, era arrivato lo stesso messaggio, con Belen Rodriguez che in diretta si è tagliata una ciocca di capelli, proprio come ha fatto Serena Bortone.

Serena Bortone taglia i capelli per Mahsa Amini

La conduttrice di Oggi è un altro giorno parla di un piccolo ma significativo gesto che le donne di tutto il mondo in queste ore stanno facendo. Dall’Iran agli Stati Uniti passando per Francia e Italia, una protesta che si muove davvero in tutto il mondo. “E’ un gesto semplicissimo che qui tutto il gruppo di lavoro di Oggi è un altro giorno vuole fare ora con me ed è il gesto di tagliarsi una ciocca di capelli” ha detto la conduttrice facendolo. “Per una ciocca di capelli Mahsa è morta, le donne in tutto il mondo devono essere libere quindi noi siamo e saremo sempre con loro” ha concluso la Bortone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.