Dimitri, il nipote di Gina Lollobrigida: “Gli ultimi giorni ero con lei, le tenevo la mano”

Trema Dimitri, il nipote di Gina Lollobrigida emozionato racconta l'ultimo periodo con la nonna, stava male ma erano insieme
Dimitri nipote lollobrigida

In collegamento con Oggi è un altro giorno c’è Dimitri, il nipote di Gina Lollobrigida. Racconta ciò che speravano in molti, che nell’ultimo periodo lui e forse anche suo padre Milko si erano riavvicinati all’attrice. Dimitri rivela che Gina Lollobrigida stava male, le sue condizioni di salute non le permettevano di parlare ma lui era lì che le teneva la mano, gli è rimasto accanto, lei lo vedeva. Parla solo di se stesso, non nomina il padre né l’ex marito spagnolo di Gina Lollobrigida. “Questa storia mi ha fatto soffrire tanto, sto qui e mi vengono in mente i ricordi di quando ero piccolo”. Solo da poco ha saputo che Gina Lollobrigida chiedeva a tutti di lui, si infornava sul come stava e cosa faceva, avrebbe voluto saperlo prima, avrebbe voluto che l’attrice lo chiedesse direttamente a lui.

Dimitri nipote di Gina Lollobrigida a Oggi è un altro giorno

Dimitri non la chiamava Gina ma : “L’ho sempre chiamata così e adesso è così che la sto chiamando dentro di me. Anche nonna ma è stato difficile perché lei non voleva ma non perché non mi voleva come nipote ma le piaceva la chiamassi così”.

Dimitri è stato con lei negli ultimi istanti, dopo tanta lontananza il nipote si è avvicinato a Gina Lollobrigida. In diretta con Serena Bortone ammette commosso: “Avrei voluto starle vicino anche in altri momenti e lo so che sembra a tutti strano ma vorrei dire che dopo tanto tempo mi sento di nuovo vicino a lei, è assurdo lo so… c’è tutta la situazione con la stampa ma per me non conta… lei l’ho sempre messa nei miei appunti di recitazione”.

Dimitri studia recitazione, quel mondo lo ha preso da lei. “Io ho iniziato per me non per lei, voleva che facessi l’avvocato ma 18enne mi ha visto a teatro e mi ha dato il suo ok, la sua benedizione”.

Gina era cosciente, si sono parlati, a casa sua? “Parlare negli ultimi tempi era un po’ difficile per delle questioni di salute. Quindi, diciamo che quello che potevo fare era stare vicino a lei, stringerle la mano ma purtroppo parlarsi non si poteva”.
Le ultime cose che si sono detti? Dimitri si commuove: “Parlavamo dei film che stava guardando e non parlavamo di altro. Passavamo tempo insieme e avrei voluto passare più tempo con lei”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.