Daniele Bossari a Verissimo dopo il GF VIP: dall’alcolismo e la depressione alla rinascita

Puntata speciale di Verissimo in onda il 9 dicembre 2017 con i protagonisti del Grande Fratello Vip pronti a confessarsi nel salotto di Canale 5! Tra gli altri c’è ovviamente anche Daniele Bossari, il vincitore del Gf Vip che per la prima volta dopo la finale di lunedì sera rilascia in tv una intervista! Daniele ha parlato della sua vita prima del Grande Fratello, dei momenti difficili ma anche di tutto quello che adesso vuole fare con Filippa e sua figlia Stella! 

DANIELE BOSSARI A VERISSIMO PARLA DEL GRANDE FRATELLO VIP E DELLA SUA INASPETTATA VITTORIA

Daniele svela, come del resto aveva già detto nella casa, che per lui prendere una decisione in merito al reality non è stato semplice. Confessa infatti che in un primo momento aveva deciso di dire di no, credeva di non farcela, pensava che non avrebbe resistito. Poi però, come sappiamo e abbiamo visto, Daniele questo Grande Fratello Vip lo ha fatto e lo ha anche stravinto, soprattutto lo ha vinto come persona, facendo un percorso in primis utile per la sua vita. Nel salotto di Canale 5 racconta: 

Poi ci sono state due persone che mi hanno convinto, Filippa e, soprattutto, ha insistito una persona che ora non c’è più, ed è proprio scomparsa mentre ero nella casa. Questa persona  è il mio agente Franchino (Tuzio ndr). Dal momento in cui mi hanno comunicato che era scomparso ho avuto una forza incredibile, come se fosse lui a darmela. Credo che mi abbia protetto. Dedico a Franchino tutta questa esperienza.

Purtroppo il suo agente non ha potuto dargli un abbraccio dopo questa bella vittoria, visto che è venuto a mancare proprio mentre Daniele era nella casa del Gf Vip ( Bossari ha anche lasciato la casa del Gf per andare a dare un ultimo saluto al suo agente prima del suo funerale).

DANIELE BOSSARI PARLA DEL PERIODO DIFFICILE: NELLA SUA VITA SEI ANNI DI BUIO

Daniele nella casa del Grande Fratello Vip ha parlato dei momenti difficili della sua vita e nello studio di Verissimo ha raccontato:

 Il periodo di autodistruzione è durato 6 anni. Ero vulnerabile agli attacchi. Non volevo più rispondere al telefono e se non rispondi, prima o poi la gente non ti chiama più. Per la depressione mi sono rifugiato nell’alcol. Bere mi dava l’opportunità di sciogliere questa sofferenza. Ero sempre annebbiato.

 E ancora:

E’ successo prima di quest’estate. Una mattina mi sono guardato allo specchio dopo una notte di pianto e dopo l’ennesimo attacco di panico. Lì mi sono detto ‘cosa stai facendo?’. Da quel momento è iniziata la risalita e Filippa e nostra figlia Stella mi hanno ripreso per mano e accompagnato in questo percorso.

DANIELE PARLA DELLA GRANDE FORZA DI FILIPPA LAGERBACK

Lei ha dovuto sopportare tanto. Filippa ha avuto la pazienza e la forza di lasciarmi libero, aiutandomi però con tutte le sue forse. Ora ci siamo riuniti, rifusi. Fortunatamente questa è una storia a lieto fine

Ma questa storia non è ancora finita perchè tutti noi vogliamo vedere Filippa in abito bianco. Per cui caro Daniele, di strada da fare ce n’è ancora! 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.