Francesca Barra vs Antonella Elia parte seconda: “Essere maleducati non vuol dire essere schietti”

Nel corso della puntata de La Repubblica delle donne in onda il 29 gennaio 2020, Piero Chiambretti ha dato modo a Francesca Barra di replicare alle parole di Antonella Elia dalla casa del Grande Fratello VIP 4. Ha scherzato sul fatto che nella diretta del reality di Canale 5 siano state mostrate le parole della Barra e che adesso su Rete 4 si ascoltino invece quelle dell’Elia! Una sorta di rimpiattino che a quanto pare funziona visto che la giornalista ha qualcosa da dire ad Antonella Elia.

Senza peli sulla lingua, proprio come è nel suo stile, la Barra risponde alle parole di Antonella Elia facendo notare, ancora una volta, come le cose dette in casa abbiano un certo peso e non si può far finta di nulla.

FRANCESCA BARRA REPLICA AD ANTONELLA ELIA: LE SUE PAROLE

La Barra dice di essere felice della risposta data dalla Elia perchè con quelle parole ha dimostrato in primo luogo la sua pochezza, in secondo luogo ha fatto capire di voler evitare un confronto con lei.

Lei ha paura di un confronto intelligente come me” ha sottolineato la Barra che si dice poi dispiaciuta della storia personale ma molte persone soffrono e hanno dovuto affrontare problemi seri. Non è questo il motivo che deve portare una donna a offendere chi ha di fronte proprio perchè spesso non conosce neppure la storia della persona con cui si sta interfacciando.

La Barra che è stata tacciata di essere una “buonista” come se fosse una offesa dalla Elia, dichiara che se essere buonista significa rispettare le persone allora lei è fiera di esserlo. Ribadisce anche che la scusa del raccontare la verità, non significa superare dei limiti. “Essere maleducati non significa essere schietti” ha detto la Barra.

Vedremo prima o poi un faccia a faccia anche tra Elia e Barra nella casa del Grande Fratello VIP?

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.