Adriana Volpe difende Denver: “Hanno [email protected] fuori da vaso” e il pubblico chiede #cliziafuori

Non si placa l’ondata di polemiche dopo quelle che sono state le frasi dette da Clizia Incorvaia il 22 febbraio 2020. Sui social del resto circola anche un video nel quale si sente l’audio degli stessi autori del GF VIP che commentano le parole di Clizia definendole bruttissime. Parare uguale a quello che ha espresso Adriana Volpe, dopo aver saputo quello che Clizia ha detto ad Andrea Denver. La Volpe spiega a Denver, che ha anche pianto molto dopo l’attacco della siciliana, che non deve in nessun modo sentirsi sbagliato anzi. Ricordiamo, per chi non lo sapesse, che solo per la nomination ricevuta, la Incorvaia è arrivata ad attaccare il modello definendolo un maledetto pentito, un maledetto Buscetta. “Io con i pentiti non ci parlo” diceva ieri Clizia come se essere un pentito, fosse una cosa negativa. Parole che hanno offeso migliaia di spettatori, non a caso sui social si chiede la squalifica immediata di Clizia che però a distanza di 24 ore non è arrivata. Spopola, nonostante sui social si parli molto dell’emergenza Coronavirus, l’hashtag #cliziafuori che è ancora in tendenza.

ADRIANA VOLPE CONTRO CLIZIA: PAROLE FORTI PER DIFENDERE DENVER

La Volpe, dopo aver saputo quello che Clizia aveva detto al suo amico, si è schierata subito dalla sua parte. Ha definito gravissime le parole che Clizia ha usato, dicendo che citare quei nomi è una cosa totalmente inappropriata. “Hanno [email protected] fuori dal vaso ma tanto” ha detto la Volpe che ha subito riscontrato l’appoggio di chi da casa sta seguendo questa vicenda e stenta a credere che Clizia possa essere ancora nella casa del Grande Fratello VIP.

Per il momento non è stato preso nessun provvedimento mentre sui social i telespettatori continuano ancora a chiedere che sia presa una decisione il prima possibile. Vedremo che cosa succederà domani sera con la diretta del GF VIP 4.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.