Valeria Marini in lacrime dopo la lite con Antonella Elia rivela le mani addosso subite in passato (Foto)


Di certo Valeria Marini nel suo ingresso al GF Vip non immaginava di passare il tempo a piangere ma è la situazione che sta vivendo in questo momento dopo la lite con Antonella Elia (foto). Dopo la discussione accesa tra le due concorrenti vip sembra che nessuna delle due abbia voglia di chiarire subito ma è la Marini a stare peggio rivelando il perché delle sue lacrime. Magari la Elia non l’avrà in spinta in modo così violento come lei riferisce ma la showgirl sarda ha avvertito quel gesto come un’aggressione che sembra conoscere bene. La confessione agli altri concorrenti del Grande Fratello Vip riguarda il suo passato, ha già subito le mani addosso e le ha fatto male che accadesse di nuovo e per di più sotto gli occhi del pubblico. La verità come spesso capita sembra stare nel mezzo, di certo tra Valeria e Antonella non correva buon sangue e chi le ha volute insieme nella stessa casa del reality immaginava già che non sarebbero diventate amiche per la pelle. Passare però da un gioco alle mani e alle lacrime dividendo ancora di più i coinquilini è troppo.

VALERIA MARINI CONFIDA QUALCOSA DEL SUO PASSATO

Di chi stava parlando la Marini? “Mi va di piangere perché non voglio subire le mani addosso, le ho subìte in passato ed ora non mi va di subirle pubblicamente”. Da chi le ha subite? Interrogativi ovvi considerando che quella casa è la più spiata d’Italia. 

La Marini supportata da Sossio, Licia e gli altri continua a raccontare cosa le avrebbe detto la Elia, che lei non può sentire dolore perché è tutta di plastica. Ma alla fine non è questo che la fa piangere ma la violenza subita, le mani addosso. Ricordiamo che si sta parlando di uno spintone tra due donne. 

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close