Amici 19: due eliminati nella prima puntata ma il Serale fa acqua da tutte le parti


I molti segnali lanciati nel corso delle ultime settimane erano evidenti: il Serale di Amici 19 parte già con un piede nella fossa. La poca padronanza della scena dei dieci concorrenti selezionati è evidente in buona parte degli allievi e, per provare a ripulire la scena dai performer poco convincenti, il talent di Maria De Filippi è partito addirittura con una incredibile doppia eliminazione.

Veri protagonisti del programma, però, non sono stati gli allievi o le esibizioni (partire ufficialmente alle ore 22:05). Al centro della scena c’è stato soprattutto il caos: si è passati da momento con 7 esibizioni una dietro l’altra senza prendere fiato a momenti totalmente inutili e vistosamente trash come quello ribattezzato Amici Prof, che alla fine della fiera non ha assegnato alcun benefit ai concorrenti ma ha visto Rudy Zerbi beccarsi un gavettone dopo una tripla performance horror fra canto e ballo sul cubo. Persino i tre spazi concessi a Luciana Littizzetto sono sembrati poco congegnati e a più riprese poco divertenti.

Amici 19: i primi due concorrenti eliminati dal Serale

La prima puntata del Serale di Amici 19 – del 28 febbraio 2020 – ha messo a segno due eliminazione: la prima subito dopo la prima manche; la seconda, invece, è arrivata dopo tutta una serie di salvataggi fatti dal VAR, composto da Vessicchio e Cannito.

La prima manche ha visto dieci esibizioni una dietro l’altra e la creazione di una classifica di gradimento stilata a pura discrezione della giuria vip composta da Vanessa Incontrada, Gabry Ponte e Loredana Bertè. Ultimi classificati a pari merito sono Martina e Francesco. Il televoto sbatte fuori la cantante.

Dopo una seconda manche tutta in positivo, il secondo eliminato viene scelto da un match finale che vede l’uno contro l’altro il ballerino Valentin e il cantante Francesco. Questa volta Francesco non viene salvato e lascia il talent. A decide questa eliminazione è stata la commissione dei prof e i due esperti della VAR.

Amici 19: tempi morti e regolamento caotico, il talent si perde fra “le bolle”

Se già la trasmissione non brilla per rapidità (chiudendo anche quest’anno dopo l’una di notte), Amici 19 si fregia di ulteriori meccaniche fuori da ogni logica: per assegnare l’immunità ai concorrenti arrivati al secondo posto nella classifica, la De Filippi impone il superamento di tre step: un televoto flash, a cui segue senza alcuna ragione un secondo ed identico televoto flash, a cui segue infine il giudizio di Gabry Ponte.

Gabry Ponte esprima sua preferenza digitando su un tastierino “sì” e “no” per tutta la performance, come fosse un anti-stress. Sullo schermo appaiono tante bolle quante volte ha premuto i due suddetti tasti: la somma delle bolle decreta la promozione o la bocciatura.

Senza senza anche la scelta di cancellare le Carte roteanti (elemento iconico di Amici), quest’anno incredibilmente sostituire da una felpa roteate che si trova fisicamente in studio, dentro una teca e appena al soffitto. Una sostituzione che nel corso della diretta ha creato varie problematiche fra cui tempi morti dovuti al meccanismo che prova a creare una tensione mai palpabile.

Le problematiche sono state tali che, nel corso della diretta, la padrona di casa ha annunciato vari cambiamenti al regolamento in corso d’opera. E siamo solo alla prima puntata! Insomma, anche quest’anno la poca coerenza del programma ci ricorda che non è una gara imparziale… una roba fatta fra amici.

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close