Il serale di Amici parte un mese prima e si vede: Maria sacrifica il talent e pensa allo show


Che i ragazzi abbiano avuto pochissimo tempo per prepararsi al serale di Amici 19 purtroppo si nota, come si nota anche il fatto che in questa edizione, non ci siano grandissimi protagonisti. La conduttrice, per scelte di palinsesto, ha dovuto portare in diretta i suoi ragazzi un mese prima rispetto alla tabella di marcia: poco tempo per imparare delle nuove coreografie, poco tempo per rendersi conto di essere in prima serata e non alla sagra della porchetta, poco tempo per tutto. Di fronte a questo l’unica mossa da fare era quella che Maria de Filippi ha scelto: sacrificare il talent, il talento dei giovani protagonisti di Amici 19 e pensare più allo show. Un piccolo sanremo in casa Mediaset con una marea di ospiti, con le telefonate di Luciana Littizzetto in diretta ma anche con tante cose di cui avremmo fatto a meno, come ad esempio i tre semafori, ancora una volta totalmente inutili, le magliette che cadono dall’alto.

AMICI 19 PIU’ SHOW MENO TALENT: L’UNICA SCELTA POSSIBILE PER MARIA

Che nella prima puntata sarebbero usciti Martina e Francesco era scritto sin da quando i due cantanti hanno conquistato la maglia del serale. I due anelli più deboli della catena, come sempre sacrificati alla prima occasione. Che Nicolai e Javier siano rimasti in scuola nonostante tutto quello che hanno combinato è la dimostrazione che il talento premia nonostante tutto ma soprattutto che, tolti loro e Valentin, sarebbe rimasto ben poco di cui parlare. Perchè i cantanti si, saranno anche bravini, ma come hanno fatto notare anche i giudici ieri, in giro c’è molto molto meglio. E allora va bene vivere il sogno, va bene tutto ma questi giovani talenti devono ancora capire che lì fuori, è tutta altra cosa.

Forse con con classica versione del serale, quella in cui avremmo ascoltato più brani, visto più coreografie ( anche queste sacrificate e niente spettacolo con i quadri di Peparini anche causa diretta) anche i ragazzi stessi si sarebbero resi conto di che cosa significa duettare con un grande artista, di cosa significa essere giudicati.

Al netto di quello che è successo ieri sera possiamo dire che lo show è stato piacevole certo, ma cosa ricorderemo di questa prima puntata? Le meravigliose badanti di Luciana Littizzetto e i l’incredibile bravura di Timor. A tal proposito lanciamo un appello: visto che i poveri ballerini non hanno mai modo di danzare con qualcuno di importante, perchè non far scendere in pista Timor e magari anche Veronica, per alzare il livello?

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close