Federico Rossi scende in campo e difende la sua Paola da Lessa e Incorvaia: “Sono allibito”


Proprio queste mattina vi abbiamo raccontato quanto successo ieri sera, sempre e rigorosamente sui social, che ormai sono la “vera piazza” del gossip e delle notizie. Clizia Incorvaia e Fernanda Lessa hanno deciso di fare una diretta per parlare con i loro followers e hanno commentato quello che sta succedendo nella casa del Grande Fratello VIP 4 in questi ultimi giorni di reclusione. E fin qui nulla di male se non fosse che a un certo punto, entrambe abbiano iniziato a fare delle battutacce su Paola di Benedetto. Battute che non sono affatto piaciute al suo fidanzato, Federico Rossi, che ha deciso di scendere in campo per difendere la sua donna. Tra l’altro, tra una risatina e l’altra, Fernanda e Clizia, non solo hanno fatto notare i chili di troppo di Paola ma hanno anche in qualche modo insinuato che forse la Di Benedetto nelle ultime ore si sia un po’ troppo attaccando al buon Ciavarro, scatenando l’ira dei fans di Paola.

In seguito entrambe hanno cercato di ridimensionare ma ormai era troppo tardi e la bomba sui social è esplosa…

FEDERICO ROSSI DIFENDE LA SUA PAOLA DI BENEDETTO

Le parole su Twitter del cantante:

Sono allibito da ciò che alcune persone si permettono di dire.. Chiami una ragazza di 25 anni (che te piacess a essere anche solo lontanamente come lei) “grassa” ridendo come una gallina quando si è sempre combattuto contro ogni sorta di body shaming in questo #gfvip ?

Informato probabilmente dai fans di Paola, e vedendo l’inferno che si stava scatenando sui social, alla fine anche Federico, il fidanzato di Paola ha deciso di intervenire dicendo la sua su quello che succede e su quello che Fernanda e Clizia hanno detto nelle loro dirette social.

I fans del programma sperano che Paola abbia modo di ascoltare le parole di Clizia e Fernanda nella diretta di domani sera…Succederà? Vedremo…

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close