Temptation Island 2020, Sofia accetterà il falò di confronto chiesto da Alessandro?


Nel corso della prima puntata di Temptation Island 2020 andata in onda ieri sera, ne sono successe di ogni. Tutte le coppie sono state protagoniste a loro modo. C’è chi ha messo in luce profonde mancanze, chi ha dimostrato grande saggezza, chi ha fatto il gioco sporco. E ci sono anche Sofia e Alessandro. Lei 30 anni e lui 47. Entrambi con un matrimonio finito alle spalle e dei figli. Ma mentre Alessandro ha parlato con ragazze e ragazzi nel suo villaggio di quello che ha fatto in questi anni, Sofia sembra aver dimenticato strada facendo qualche pezzo. Ed è proprio questo che ha fatto infuriare il Medici. In effetti la stessa Sofia Calesso nella presentazione del video ufficiale di Temptation dice di aver frequentato mentre stava con Alessandro un ragazzo per sei mesi. Poi però alla domanda del tentatore se lo abbia mai tradito ha risposto di no. Di fronte a questa visione distorta della realtà, Alessandro non ce l’ha fatta a passare per quello che fa soffrire le donne, per il cattivo della situazione. Ed è per questo che ha deciso di chiedere il falò di confronto. Come saprete però nel programma esiste anche l’opzione che permette a chi viene chiamato, di non accettare.

ALESSANDRO MEDICI E SOFIA CALESSO: PRIMA COPPIA A LASCIARE IL REALITY?

Ed ecco quindi che la domanda resta sempre la stessa: Sofia Calesso deciderà di lasciare Temptation Island dopo il falò di confronto? Accetterà di vedere il suo fidanzato anche se ha già instaurato un certo feeling con un tentatore?

Al momento non ci sono indiscrezioni in merito per cui non ci resta che aspettare la seconda puntata di Temptation Island in onda il 9 luglio 2020 per capire che cosa succederà tra questa coppia. Se Sofia dovesse decidere di non incontrare il suo Alessandro, il Medici potrebbe anche iniziare a conoscere meglio le single e chissà, potrebbe anche decidere di restare in gioco…

Vedremo…

Ultime Notizie Flash su Instagram

Leggi altri articoli di Reality e Talent

Commenta l'articolo


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Riscontrata interferenza con Ad Blocker

Il tuo Ad Blocker sta interferendo con il corretto funzionamento di questo sito. Non abilitare Ad Blocker sulle pagine di questo sito oppure disabilitalo temporaneamente.

Ti ricordiamo che il lavoro dei redattori del sito viene pagato grazie alle pubblicità. Sul nostro sito puoi informarti in modo gratuito senza pagare abbonamenti ma devi disabilitare Ad Blocker per rispettare il nostro lavoro. Metti in pausa Ad Blocker per continuare la navigazione sul nostro sito e per continuare a leggere GRATIS le news. Disabilita le impostazioni e aggiorna la pagina.

Grazie per il supporto, buona lettura!

Close