Una dieta e Adua Del Vesco è caduta nell’anoressia, confida a Matilde Brandi cosa cercava (Foto)

Adua Del Vesco nella casa del GF Vip sente il bisogno di parlare fino in fondo dell’anoressia di cui è stata vittima per anni, questa volta ne parla con Matilde Brandi che l’ascolta da mamma apprezzando le sue riflessioni (foto). Ieri Adua Del Vesco in giardino ha confidato dei suoi problemi legati all’anoressia e alla carbofobia a Dayane Mello, poco fa l’attrice ha spiegato a Matilde e anche a Tommaso Zorzi la sua rivincita. “Per me è una rivincita riuscire a mangiare” e spiega come tutto è iniziato, forse come capita a molte ragazze e non solo, da una dieta. Ha iniziato a perdere peso, ha proseguito la dieta e credeva di potere fare tutto da sola, si sentiva esperta ma ha sbagliato perché ha iniziato a togliere sempre più alimenti e non solo. Adua è arrivata anche ad allontanare la sua famiglia. Sa che i suoi messaggi dalla casa del Grande Fratello Vip possono essere d’aiuto per altre persone e intende continuare a parlarne, è importante.

MATILDE BRANDI ABBRACCIA ADUA DEL VESCO E LA RINGRAZIA PER IL SUO RACCONTO

La Brandi parla da mamma, ha due figlie adolescenti e pensa che sia importante il suo esempio di vita. Anche Tommaso Zorzi è d’accordo: “Purtoppo ci sono tanti esempi sbagliati, non bisogna emarginare ma cercare di capire il perché accade qualcosa”. 

Adua confessa che si era fissata, che il suo obiettivo era quello di essere sempre bella e perfetta. Solo dopo ha capito che è un traguardo che non può esistere perché la perfezione non esiste e la vera vittoria è sapersi accettare. Un pianto libera le emozioni della Del Vesco; Matilde Brandi l’abbraccia commossa. “Mi preoccupa che ci siano tante ragazze che possono imbattersi nelle persone sbagliate”, per Adua c’è forse stato anche questo, parla del lavoro e ripete che non si deve cambiare per nessuno. 

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.