Amici 20, Serena si apre con Maria e racconta la sua storia

la storia di serena amici 20

Serena Marchese è indubbiamente una delle ballerine più talentuose di questa edizione di Amici di Maria De Filippi. Nelle ultime ore la danzatrice della squadra di Rudy Zerbi e Alessandra Celentano si è lasciata andare ad uno sfogo raccontando la sua inaspettata storia. A scatenare l’apertura della danzatrice è stato il commento di Raimondo Todaro che pensa che Serena sia ancora un po’ insicura e si frena senza liberarsi del tutto. In casetta con Raffaele e Maria De Filippi in collegamento audio, la Marchese si è lasciata andare del tutto. Ho sempre paura di non piacere e questa cosa mi fa sempre dare un po’ meno” ha affermato Serena spiegando il suo timore di non essere accettata.

Nel day time di Amici 20 in onda il 19 aprile 2021 ( che potrete rivedere anche su Witty) Serena rispondendo alle domande di Maria ha voluto raccontare un po’ della sua storia.

Amici 20, la ballerina Serena tra paure e passato difficile si racconta a Maria De Filippi: “Mi minaccavano”

Serena ha confessato di avere una grande paura di risultare ridicola e tutto nasce da quello che è accaduto nel suo passato, nella sua vita, tanto da aver paura anche di guardare i suoi compagni negli occhi. “Sono cose passate ma è un processo un po’ lungo. Tengo tanto alla danza e quando non va bene qualcosa reagisco un po’ male. Mi butto giù e penso che in puntata qualcosina si vede” ha affermato la ballerina in casetta. Maria ha cercato di scavare e capire meglio la giovane ragazza di Amici visto che di solito è chiusa e controllata. “Ci resto male quando non viene accettato quello che faccio. Vado in paranoia per delle coreografia perché inizialmente sono impaurita” ha confessato alla De Filippi. Una sconfitta può certamente capitare e il pubblico la appoggia sempre ma il problema sembra essere in realtà diverso.A scuola c’era chi mi minacciava o mi faceva trovare le robe rotte che magari gli prestavo” ha svelato Serena ad Amici 20.

Amici 20, la confessione di Serena: “Piangevo guardandomi allo specchio”

A danza mi dicevano che ero obesa, che avevo le cosce grosse, che non ero una ballerina. Non mangiavo più o se mangiavo andavo in bagno e buttavo tutto. Contavo le pennette, se erano 27 erano troppe per me. Pesavo ventisei pennette integrali. Mangiavo tonno senza olio, senza sale, pomodori senza niente” ha spiegato Serena a Maria affermando che continuava a ricevere insulti. La ballerina ha spiegato di aver ricevuto un aiuto importante dalla sua insegnante che era anche una psicologa. “Entravo in sala e le nostre lezioni duravano dieci minuti contati perché mi guardavo allo specchio e iniziavo a piangere” ha affermato Serena. Poi piano piano ha cercato di recuperare il suo fisico e almeno leggermente la sua autostima. Maria ha infatti notato che la ragazza tiene spesso e volentieri la testa bassa senza guardare dritto e adesso ha capito finalmente qualcosa in più. Certo non è timidezza ma deriva da ben altro. La De Filippi ha incoraggiato la ballerina fino a farla ridere parlando del suo fidanzato.

Una storia molto forte e che sicuramente può aiutare tanti altri ragazzi che seguono con affetto Amici. Forza Serena.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.