Il riscatto di Giulia di Amici 20, la sua insegnante di danza: “Da bambina era bullizzata”

giulia stabile bullizzata

Giulia Stabile ha vinto la ventesima edizione di Amici da pochissime ore ma è al centro dell’attenzione di tutti, soprattutto dei media. La ballerina non è solo la prima danzatrice a vincere il talent show di Maria De Filippi ma anche la prima a raggiungere il milione di followers in tempi record. Giulia è una ragazza piena di talento ma anche una giovane donna che ha sofferto tanto. Forse è pure per questo che tanti giovani hanno creduto in lei fin dal primo momento perché si sono rispecchiati in Lola. A raccontare una storia molto forte è stata Flaminia Buccellato, l’insegnante di danza di Giulia che l’ha formata per quindici anni.

Amici 20, la storia della vincitrice Giulia: da piccola la prendevano in giro e lei non parlava

L’insegnante di danza di Giulia Stabile ha rilasciato un’intervista per Adnkronos. “È arrivata ad un milione di fan. Forse non è mai accaduto nella storia di Amici. Quando è arrivata nella mia scuola aveva solo 3 anni, non parlava, voleva solo ballare. La sua vittoria mi commuove e mi inorgoglisce” ha affermato Flaminia Buccellato parlando della vittoria della sua allieva ad Amici 20. “Ha vinto una ragazza pulita, bullizzata da bambina, che ha lottato con la forza della danza e della passione” ha spiegato. Ed infatti la storia di Giulia è una storia forte da cui si può solo prendere esempio. “Perché Giulia è una stakanovista. Riesce a stare in sala anche 6-7 ore. Persona solare, empatica, ha avuto molti problemi da bambinaha svelato la Buccellato. Dicevano fosse brutta, non particolarmente intelligente, la sua voce l’ho sentita per la prima volta a 13 anni. Si chiudeva in sé anche in sala, sempre in fondo, insicura, timorosa di apparire. Giulia era solo molto, molto sensibile e molto artista. Bisogna capirla, entrare nel suo mondo” ha così raccontato l’insegnante dell’ultima vincitrice del talent.

Giulia Stabile vittima di bullismo, poi la vittoria ad Amici 20: “Esempio per i suoi coetanei”

La maestra di Giulia ha così proseguito: “Le ho dato fiducia come insegnante. La sua determinazione, poi, la sua dedizione hanno fatto il resto, l’amore per la danza l’ha salvata. Giulia può essere di esempio per molti suoi coetanei”. E non possiamo che essere d’accordo con lei. “Confesso che all’inizio ho temuto per la tenuta emotiva, ma Giulia ce l’ha fatta. Ha vinto timori e timidezza, è pulita, genuina, senza filtri, come del resto tutti i giovani che hanno partecipato quest’anno al programma di Maria De Filippi, non è perfetta, deve ancora lavorare. Ma la sua vittoria ci consegna un altro alloro. Ha vinto una donna e nella categoria della danza. Forse non era mai accaduto ad Amici” ha affermato Flaminia.

Una bellissima storia di riscatto. Tanta determinazione e voglia di crederci nonostante tutto e tutti. Brava Giulia.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.