Maria Grazia Cucinotta delusa e sostituita da Melissa Satta per Missione Beauty

Missione Beauty è il programma che andrà in onda su Rai 2 e che avrebbe dovuto condurre Maria Grazia Cucinotta perché l’idea è del suo parrucchiere. Antonio Pruno aveva un sogno, insieme parlavano di un talent su parrucchieri e bellezza; la Cucinotta avendo i contatti giusti in Rai ha propostoquesto programma. L’idea è piaciuta al punto che andrà in onda ma nel frattempo sono cambiati i protagonisti. Al posto della Cucinotta ci sarà Melissa Satta e anche il suo parrucchiere è stato sostituito da uno con più follower e una maggiore capacità nel fare l’influencer. L’attrice ha dichiarato di essere esterrefatta, non ce l’ha con la Rai e non ce l’ha ovviamente con Melissa Satta ma con la produzione. Spiega tutto anche a Davide Maggio sottolineando il suo unico errore, quello di avere creduto di lavorare con amici.

Maria Grazia Cucinotta fatta fuori da Missione Beauty

“Questo programma era nato da un’idea del mio parrucchiere Antonio Pruno. Con lui erano anni che dicevamo di fare un talent su parrucchieri e sulla bellezza. Tramite una mia amica che lavora nelle produzioni tv, avevamo contattato Chiara Salvo, che fa la produttrice televisiva e che già conoscevo, e le avevamo affidato di portare avanti il progetto. A un certo punto, però, Chiara mi chiama e mi dice che Antonio non aveva abbastanza follower e non era abbastanza influencer e che non era gradito”. I rapporti sono diventati tesi, la Cucinotta non poteva accettare di fare fuori l’amico parrucchiere che aveva avuto l’idea. Maria Grazia racconta tutto nel dettaglio e alla fine mentre difendeva Antonio tutto è saltato.

La conduzione è stata quindi affidata a Melissa Satta ma non è questo che le dispiace: “Non mi ha dato fastidio. Anzi, Melissa forse è anche più adatta di me perché più addentro al fashion…“. E’ il modo con cui tutto è accaduto che le crea amarezza. Avrebbe potuto bloccare tutto ma rispetta il lavoro di tante persone che partecipano a questo progetto. Non può però non aggiungere che avrebbero dovuto depositare il progetto, che era convinta di lavorare con amici, si fidava, che senza dubbio hanno mortificato il suo parrucchiere perché il sogno e l’idea erano suoi.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.