Il racconto di Nicola Pisu salvato da mamma Patrizia: le dipendenze ti portano verso la morte

Alfonso Signorini ha deciso di dare spazio in questa edizione del Grande Fratello VIP 6 anche ad alcune storie molto forti come quella di Nicola Pisu, il figlio di Patrizia Mirigliani. La storia di Nicola l’ha resa nota sua madre, raccontando in tv di come è stato difficile per lei gestire la situazione. Per provare a salvare la vita di Nicola, Patrizia, lo ha denunciato. Anni e anni di dipendenza dagli stupefacenti e non solo. Violenze verbali, furti di soldi per permettersi di pagare la droga. Qualcosa lo ha accennato nella diretta anche Nicola, ringraziando sua madre per aver trovato il coraggio di denunciarlo. Una volta finita la puntata poi, Nicola ha parlato con alcuni concorrenti del GF VIP 6 raccontando il suo passato.

Il figlio di Patrizia Mirigliani si è sfogato: “Non tutti ti rimangono accanto, ma lo capisco anche. Perché non è facile stare vicino ad una persona che fa certe cose. Gli amici che ti vedono così e spariscono, adesso infatti me ne sono rimasti 3 o 4 non di più.  Sono rimasti quelli veri e gli altri se ne sono andati. Se lavoro?  Allora, io avrei un impiego, che è quello di mia madre, di portare avanti Miss Italia. Per l’altro discorso sono riuscito ad uscirne fuori, ma non è stato facile.“.

Il racconto di Nicola Pisu: “Ho rischiato la di morire”

Nella casa poi, Nicola ha parlato dei suoi momenti più difficili e di come sua madre, denunciandolo, gli abbia salvato la vita. Nicola ha spiegato: “Per me è stata una vittoria, ma non è stato semplice. Devo dire che ho toccato il fondo. Quando hai tutto… c’è gente che non ce la fa. Io ho fatto percorsi terapeutici in comunità. Però non ero forzato, lo volevo. Vedevo che perdevo tutto, gli affetti, l’amore. Così mi è scattata una cosa ‘ma che cavolo sto facendo?’.

Il coraggio di Patrizia Mirigliani lo ha salvato: “In più ho avuto la denuncia di mia madre e mi sono svegliato. Ho amici che ne sono usciti dopo tanti anni, quindi non sono l’unico ad avercela fatta. Rischi la morte, l’infarto a fare certe scelte di vita. La mia è stata una strada lunga, un tira e molla”.

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.