Clarissa giustifica Signorini ma Lulù non ci sta: “Nessuna congiura”

sorelle selassiè

Nella puntata del Grande Fratello VIP in in onda ieri, 26 novembre 2021, nel momento dedicato alle nomination palesi c’è stato uno scontro, se così possiamo definirlo anche se in realtà era più un monologo isterico, tra Alfonso Signorini e Lulù Selassiè. La principessa, ha fatto la sua nomination, scegliendo Manila e dicendo che non ha delle vere e proprie motivazioni, visto che erano rimaste davvero pochissime le persone da nominare. La cosa ha mandato su tutte le furie Signorini che si è scagliato contro la principessa avvertendola anche: se farà lo stesso la prossima settimana, la manderà fuori dalla casa del GF VIP 6. Non solo, visto che anche Clarissa e Jessica successivamente, hanno fatto lo stesso nome, il conduttore ha detto che se dovesse ripetere, si prenderanno dei provvedimenti, perchè non si possono mettere d’accordo.

Dopo la puntata quindi, Lulù e Clarissa si sono ritrovate a parlare di quello che Signorini ha detto alla ragazza. Clari ha in qualche modo giustificato il conduttore, dando le sue motivazioni per quelle parole che invece non sono piaciute molto a Lulù. “Alla fine è lui che ci ha volute e ci ha messe in televisione. Perché è lui che ci ha trovate ed ha visto questo talento in noi. Ha un occhio di riguardo per noi sorelle. So benissimo che ci vuole tanto bene, anche a me, sicurissima di questo. Poi quello che ha detto a Lulù non era un vero rimprovero” ha detto Clarissa a sua sorella…Pensate se non avesse l’occhio di riguardo…

Il duro attacco di Signorini a Lulù

Clarissa Selassiè e Lulù parlano di Alfonso Signorini

La più piccola delle tre sorelle ha quindi aggiunto: “Alfy ci tiene tantissimo a lei e la conosce bene sa che può dare di più. Lui voleva spronarla ad essere più sveglia e sensibile a quello che le succede intorno. Era come dirle ‘guarda che devi svegliarti, perché gli altri non si faranno tutti questi problemi a nominare te’. Quindi non ci sono affatto rimasta male per quello che ha detto a me, Lu e Jessy”.

Lulù però non la pensa esattamente come sua sorella e giustamente fa notare che alla fine, visto che gli uomini non si potevano nominare, c’era l’immune, le persone da votare, togliendo lei e Jessica, erano poche. E ha commentato: “Io pensavo che saremmo stati tutti nominabili, perché è giusto così.” E ha pienamente ragione Lulù visto che sono passati due mesi e le dinamiche di quella casa sono influenzate da queste scelte bizzarre e inspiegabili.

E ancora: “Alfonso aveva detto ‘non ci saranno gli immuni’, sì, si è proprio visto come non ci sono più. Continuano ad esserci alla faccia nostra. Quelli che la prendono in cu** siamo sempre noi, Miriana e Sophie, basta! Che cosa dovevo fare quindi? I nominabili eravamo pochissimi. Non è vero nulla che ci siamo messe d’accordo io Clary e Jessica. Le persone che potevamo scegliere erano al massimo 5. Quindi ci sta che abbiamo scelto tutte e tre Manila. Per cui non ci sto che ci venga detto che era una congiura.”

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.