Miriana Trevisan ha diffidato tre Vipponi: “Mio figlio a scuola dopo le loro parole non è stato bene”

Miriana Trevisan Biagio D'Anelli

Questa settimana sul nuovo numero della rivista Chi, si può leggere una lunga intervista a Miriana Trevisan che torna a parlare a un mese dalla fine del Grande Fratello VIP 6, soprattutto della sua esperienza nel gioco. Ricorderete che durante il suo percorso, Pago, il suo ex marito, aveva spiegato che era stato necessario ricorrere alle vie legali per diffidare alcuni concorrenti del reality di Canale 5 dopo le pesanti parole rivolte a Miriana. E la Trevisan conferma quanto successo, spiegando anche come la sua famiglia ha affrontato una situazione non troppo semplice.

Li ho diffidati ed era inevitabile. È stato Pago a muoversi immediatamente, tra l’altro so che, in quel frangente, sì è parlato anche con Alfonso (Signorini, ndr) che ha capito il momento e lo ringrazio. Mio figlio a scuola il giorno dopo quelle parole, che non voglio ripetere, non è stato bene e non ha avuto un bel trattamento” ha spiegato Miriana Trevisan.

Miriana Trevisan diffida tre ex concorrenti del Grande Fratello VIP 6

L’ex volto di Non è la Rai ha anche aggiunto: “Sentirmi definire “prostituta” perché questo hanno fatto capire da persone come Giacomo Urtis che raccontava di avere una storia a sera con uomini ricchi e poi sorrideva, da Katia che è stata per anni con un uomo sposato che aveva famiglia e figli, da Soleil che nella vita ha avuto una storia dentro un matrimonio, quello tra Alex e Delia, e ha umiliato il suo ex fidanzato, Gianmaria Antinolfi, proprio su regali e sui soldi, rinfacciando ogni cosa, non lo accetto. Per fortuna so che le strade si sono divise.” Miriana infatti ha ribadito che non ha nessuna intenzione di rivedere nè Katia, nè Soleil e neppure Giacomo. Si va avanti ma le cose che sono state dette, non si possono cancellare.

La Trevisan ha anche chiarito come erano i rapporti con il ragazzo che stava frequentando prima di entrare nella casa: “Prima di entrare al GfVip ho frequentato per pochissimi giorni un ragazzo. In quel periodo venivo da un’operazione molto invasiva. È stato un flirt non consumato né fisicamente, né mentalmente. Hanno costruito castelli in aria, quasi mi stessi per sposare. Io sono così, sincera. Prendere o lasciare.”

Seguici anche su Instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.