Francesco Oppini preoccupato per il figlio di Marco Bellavia: “Avete idea delle conseguenze?”

Il figlio d Marco Bellavia è un ragazzino. Francesco Oppini pensa anche a lui e alle conseguenze dopo il GF Vip
oppini marco bellavia figlio

Riascoltando le frasi dei grandi vipponi nella casa di quest’ultimo GF Vip c’è da sentirsi male. Tra gli concorrenti vip c’è Francesco Oppini che ha visto eliminare colleghi per molto meno. Anche lui non resta in silenzio dopo aver visto Marco Bellavia lasciare la casa del Grande Fratello, commenta ovunque può farlo e pensa anche ad un ragazzino, il figlio di Marco, che da casa sua ha visto tutto e che continuerà a subirne le conseguenze. Francesco Oppini ha commentato il video di Adriana Volpe, il suo GF Vip è stato ben diverso, non sono mancati gli errori ma tutti sono stati subito puniti e ognuno si è preso le proprie colpe, ma niente di simile al bullismo e alla cattiveria di questi giorni. Per Oppini è violenza ed è sicuro che non finirà con la puntata di stasera. “Chi semina vento raccoglie tempesta. Conoscendo Alfonso, la rete e la produzione confido in qualcosa di esemplare”, lo speriamo tutti.

Francesco Oppini: “Al GF Vip un branco feroce”

“Marco è stato ridicolizzato, preso per il c*lo e soprattutto fatto passare per quello che non è non solo davanti a tutti coloro che guardano il programma ma soprattutto di fronte a suo figlio che in piena età adolescenziale ha dovuto assistere a tutto ciò. Avete idea di che conseguenze avranno questi atteggiamenti verso un ragazzino che vive ancora la minore età? La nomination di ufficio potrebbe bastare se l’elemento in questione fosse uno o al massimo due, ma qui si è trattato di un “Branco feroce” che senza ritegno alcuno ha continuato a ledere, denigrare e offendere una persona che era in totale difficoltà – ha proseguito – Fidatevi di chi ha partecipato a un programma del genere, perché veramente lì dentro gioie e dolori raggiungono picchi inimmaginabili. Forza Marco, io, noi, tutti siamo al tuo fianco. Sei meglio di tutto ciò, questi non ti meritavano e adesso lo capiranno. Forse”.

Francesco aveva già esposto il suo parere, parole ovvie ma che vanno dette e che avrebbero potuto dire anche i nuovi vipponi: “Le persone in difficoltà si aiutano, non si lasciamo marcire in un angolo ad affogare nelle proprie debolezze. Arrivare addirittura ad aggredirle e isolarle a favore del branco, dello spettacolo o di un televoto va oltre il bullismo e diventa una cosa sola: VIOLENZA”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.