Milly Carlucci come Ponzio Pilato con Selvaggia Lucarelli: “Me lo aspettavo, sono un utile errore”

Selvaggia Lucarelli rivela che non si aspettava nessun genere di protezione da parte di Milly Carlucci e spiega anche perchè
selvaggia e milly carlucci

In queste ore Selvaggia Lucarelli si sta godendo il suo viaggio in Nepal con Lorenzo. Per loro il nuovo anno inizia alla grande, lontano da tutti e da tutto, tra le bellezze dell’oriente. Ma in Italia intanto, si continua a parlare di tutto quello che è successo a Ballando con le stelle. E proprio questa mattina è uscita sul Corriere della sera, una nuova intervista a Selvaggia Lucarelli. La giornalista, è tornata a parlare, facendo un bilancio di tutta l’edizione, senza risparmiarsi. E rispondendo con grande sincerità come è nel suo stile. Tra le domande poste, immancabile anche quella su Milly Carlucci. Tutti a casa, abbiamo notato come la conduttrice, non si sia mai esposta, non abbia mai preso le difese della Lucarelli, mentre si sia schierata in prima linea, con Iva Zanicchi ad esempio, o al fianco di Montesano ( nonostante la decisione della Rai di mandarlo via). La Lucarelli non si aspettava un appoggio da parte della Carlucci e spiega nella sua intervista al Corriere della sera, i motivi.

Selvaggia Lucarelli e il ruolo di Milly Carlucci a Ballando con le stelle

La Lucarelli ha quindi spiegato che non si aspettava nessun genere di tutela da pare di Milly: “Dopo un po’ che lavoravo a Ballando ho capito che lì sono considerata un utile errore nella matrice, ma non parte del cast da proteggere. Mi dispiace perché io invece ho sempre giocato dalla parte del programma, mi spendo molto e non ho paura di inimicarmi il pubblico, cosa di cui chi fa tv nazionalpopolare ha il terrore”.

La Lucarelli ha poi aggiunto: “A Ballando ci sono sempre state idee diverse, anche fazioni, a tratti. Quest’anno dalla giuria, da chi era seduto ai tavoli di fronte, dalla gente in sala guidata dallo scalda pubblico (che è a sua volta «scaldato» da qualcuno), sembrava che tutti dovessero zittirmi, insultarmi, mortificarmi. Direttamente e indirettamente tramite Lorenzo. Sono riusciti nel difficile risultato di farmi voler bene dal pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.