Cellule del cancro: si bruciano con le super risonanze

Nuove speranze per chi è malato di tumore grazie ad un macchinario capace di fare delle super risonanze individuando con più facilità le cellule tumorali da bruciare...
risonanza tumori

Nuove speranze per chi è malato di cancro arrivano da un nuovo macchinario messo a punto dall’Istituto scientifico romagnolo per la cura dei tumori (Irst) che consentirebbe di individuare perfettamente le cellule tumorali responsabili della malattia attraverso l’emissione di un suono ad altissima intensità. Una super risonanza, come è già stata ribattezzata, che darebbe la possibilità di intervenire con maggiore precisione per bruciare le cellule maligne responsabili dei tumori in modo molto più efficace di quanto non sia stato fatto fino ad oggi.

Grazie a questo nuovo macchinario, Rm 3Tesla con sistema Hifu (High-Intensity Focused Ultrasound), sarebbe dunque possibile monitorare l’andamento del tumore bruciandolo in un’area ben definita, quella resa bene identificabile dal nuovo apparecchio.

TUMORI IN AUMENTO TRA GLI ADOLESCENTI: PRIMA CAUSA DI MORTE PER MALATTIA 

Dino Amadori, direttore scientifico dell’Ircs, si dice ottimista per il futuro e per gli scenari che la messa a punto di questo macchinario potrebbe spalancare.

Il meccanismo della super risonanza consentirà di dare al via ad una piano di ricerca per la diagnosi e cura dei tumori unico nel panorama internazionale. La particolarità di questo strumento è di avere una potenza doppia rispetto alla risonanza standard. Ciò permette di vedere lesioni tumorali di solo un millimetro quando in genere sotto i 5 millimetri non sono monitorabili

 E’ MORTA MATILDE, A 10 ANNI COMBATTEVA IL TUMORE AL CERVELLO CANTANDO

La tecnica di individuazione delle cellule tumorale sarebbe poco invasiva e dunque anche più tollerabile per il malato, aspetto questo da non sottovalutare in un corpo che è giù provato dalla malattia. Il nuovo macchinario messo a punto dall’Irst entrerà a pieno regime ad aprile e potrà accedervi chiunque presenti i requisiti per la sperimentazione. Una buona notizia dunque per tutti coloro che, purtroppo, si trovano costretti a combattere contro una malattia pericolosa come il cancro, in tutte le sue forme e che adesso possono sperare…

One response to “Cellule del cancro: si bruciano con le super risonanze

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.