Il guanto crine: di cosa si tratta e come si utilizza

cura della pelle

Durante l’estate è opportuno curare al meglio la propria pelle soprattutto se si è soliti esporsi al sole, al cloro o alla salsedine. Sono tanti i danni che si possono fare alla pelle senza una giusta attenzione, e non soltanto durante la stagione calda. Tra i vari accorgimenti che possiamo prendere esiste pure uno strumento molto particolare e con degli effetti fantastici. Si tratta del guanto di crine, perfetto da utilizzare per la pelle del corpo. Questo tipo di guanto può essere inserito direttamente nella beauty routine di tutti i giorni per i suoi particolari benefici. Ma di che tipo di strumento si tratta e come deve essere usato?

Guanto di crine: i consigli utili per utilizzare al meglio questo strumento per il benessere della pelle

Il guanto di crine si utilizza inserendolo nella mano e posizionandolo sulla pelle in modo da fare un vero e proprio massaggio nelle zone che si preferiscono del proprio corpo. E’ sempre meglio che la pelle sia umida perché gli effetti siano maggiori e soprattutto il guanto non dia alcun tipo di fastidio da sfregamento. Nelle zone più sensibili è sicuramente importante utilizzare lo strumento con maggiore attenzione, con più delicatezza. Questo guanto è anche amico dell’ambiente in quanto il crine è un prodotto di origine naturale e vegetale. Tra l’altro, il guanto di crine può essere usato pure per distendere al meglio un tipo di crema o prodotto per la pelle, con tanto di massaggio incluso. Il consiglio è quello di utilizzarlo soprattutto prima di esporsi ai raggi solari. Può essere utile anche per contrastare la cellulite.

Il guanto di crine: lo strumento per curare la pelle facile da utilizzare e da trovare in commercio

Ebbene sì, il guanto di crine è molto semplice da reperire nei negozi specializzati ma pure nei tantissimi store online. Non si trova soltanto negli esercizi specializzati per la vendita di prodotti ad uso cosmetico o di igiene intimo. Spesso lo si può acquistare anche nei supermercati. Il prezzo è davvero molto basso. Difficilmente si trova un guanto in crine ad un prezzo più alto di 5 euro, anzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.